Servizio Civile 2017: il bando scade oggi. Requisiti, posti, come partecipare e stipendio

Servizio Civile 2017: bando per 47.529 volontari in scadenza. Requisiti, come partecipare, posti, quanto pagano e scadenza. Tutte le informazioni e i dettagli utili.

Servizio Civile 2017: il bando per 47.529 volontari è ormai in scadenza visto che il termine ultimo per presentare le domande sono le 14 di oggi.

C’è da affrettarsi, dunque, tenendo bene a mente quali requisiti si devono avere per fare domanda, come partecipare, quanti posti e dove) sono disponibili e a quanto ammonta lo stipendio.

Ecco una piccola guida che spiega tutte le informazioni e i dettagli utili per poter partecipare al Servizio Civile 2017.

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il bando per il Servizio Civile 2017, con possibilità per i giovani di effettuarlo sia in Italia che all’estero. Vediamo tutti i dettagli del bando.

Servizio Civile 2017: bando, posti e requisiti

Il bando del Servizio Civile 2017 mette a disposizione 47.529 posti rivolti a giovani con meno di 28 anni che vogliano effettuare un periodo di volontariato retribuito in Italia o all’estero.

Il Servizio Civile dura 12 mesi e prevede che i volontari partecipino ai progetti ideati e presentati dagli enti iscritti agli albi nazionali e regionali.

La partecipazione al concorso che permette l’accesso al Servizio Civile prevede il possesso di alcuni requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 28 anni;
  • cittadinanza europea o non comunitaria, con posizione regolare rispetto alle norme che regolano il soggiorno in Italia;
  • non prestare o avere già prestato Servizio Civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, e non averlo interrotto prima della scadenza prevista;
  • non essere impegnati nella realizzazione di progetti di Sevizio Civile con il Programma Garanzia Giovani;
  • non avere rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, con l’ente che realizza il progetto prescelto, e non averne avuti nell’ultimo anno, di durata superiore a 3 mesi;
  • assenza di condanne alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

Potrebbero essere richiesti anche dei specifici requisiti che sono a discrezione dell’ente che presenta il progetto.

Inoltre, l’aver già svolto il Servizio Civile nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o del Programma Garanzia Giovani non implica l’esclusione dalla partecipazione a questo bando.

Come abbiamo detto, i posti messi a concorso dal bando sono 47.529, di cui 26.304 per il Servizio Civile Nazionale: 25.516 in Italia e 788 all’estero.

A completare il numero di posti, ci sono quelli riservati al Servizio Civile Regionale, che sono 21.225 così distribuiti:

  • Abruzzo: 585 posti;
  • Basilicata: 313 posti;
  • Calabria: 1.477 posti;
  • Campania: 3.163 posti;
  • Emilia Romagna: 1.395 posti;
  • Friuli Venezia Giulia: 263 posti;
  • Lazio: 2.000 posti;
  • Liguria: 314 posti;
  • Lombardia: 2.942 posti;
  • Marche: 532 posti;
  • Molise: 324 posti;
  • Piemonte: 913 posti;
  • Provincia Autonoma di Bolzano: 51 posti;
  • Provincia Autonoma di Trento: 94 posti;
  • Puglia: 924 posti;
  • Sardegna: 710 posti;
  • Sicilia: 3.206 posti;
  • Toscana: 894 posti;
  • Umbria: 205 posti;
  • Valle d’Aosta: 29 posti;
  • Veneto: 891 posti.

Servizio Civile 2017: come partecipare, stipendio e scadenza

Come partecipare al bando e avere l’occasione di collaborare con uno dei progetti previsti? Per farlo è necessario riempire i moduli in allegato ai BANDI. Le domande vanno consegnate entro la data di scadenza, fissata per il 26 giugno 2017 (oggi) alle ore 14:00.

La domanda va spedita direttamente all’ente che realizza il progetto mediante Posta Elettronica Certificata PEC oppure a mezzo Raccomandata A/R o anche tramite consegna a mano.

Si può presentare domanda per un solo progetto di quelli contenuti nel bando che possono essere visionati sul sito web del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale alla sezione dedicata al Servizio Civile, visionando la sezione Scegli il tuo progetto in Italia oppure Scegli il tuo progetto all’estero.

Come abbiamo detto, il Servizio Civile è un’attività di volontariato che prevede una retribuzione: ogni volontario, infatti, riceverà un assegno mensile di 433,80 euro.