Commissione Lavoro, presentata la manovra: 8 mensilità ai licenziati

La Commissione Lavoro presenta la manovra alla Camera. Il presidente Damiano precisa che la misura riguarderà i licenziamenti individuali per le aziende con almeno 15 dipendenti.

La Commissione Lavoro presenta la manovra e attende l’approvazione della Camera. L’obiettivo, spiega il presidente della Commissione Cesare Damiano, è portare a 8 le mensilità spettanti al lavoratore licenziato.

L’attuale limite di 4 mensilità verrà aumentato con il passaggio a Montecitorio della proposta. L’approvazione delle nuove misure, che riguarderanno i licenziamenti individuali dei lavoratori di aziende con almeno 15 dipendenti, è molto probabile.

Dopo la tantum di 600 euro per gli arretrati sul primo stipendio di Gennaio 2018 a favore dei dipendenti statali, arriva un’altra ottima proposta per quei lavoratori meno fortunati che vengono licenziati dai privati.