Come prevenire i furti in casa durante le vacanze estive: 5 consigli utili

Come proteggersi dai ladri? Ecco 5 consigli utili sulla prevenzione dei furti in casa durante l’estate.

Siete appena tornati a casa dopo un fantastico soggiorno di tre settimane alle Isole Canarie. Vi avviate verso la porta del vostro appartamento circondati da un misto di emozioni altalenanti tra nostalgia e malinconia. Quando all’improvviso rimanete agghiacciati alla vista della porta di casa aperta. Qualcuno si è introdotto in casa vostra.

Molti italiani, purtroppo, hanno già vissuto questa spiacevole esperienza. I furti in casa sono un problema reale e secondo uno studio del portale online Facile.it affliggono oltre 600 famiglie l’anno. Il 40% dei furti in casa avvengono proprio durante le vacanze.

Spesso gli italiani si chiedono come prevenire i furti in casa, ma fanno davvero qualcosa per evitarli? Ecco cinque consigli utili per evitare di trovare brutte sorprese al ritorno dalle vacanze.

1. Aumentare la sicurezza passiva

Aumentare la sicurezza passiva dell’abitazione è come scegliere una buona password. I ladri meno esperti faranno molta più fatica ad introdursi nella vostra abitazione. Una sicurezza passiva completa comprende:

  • porta blindata con serratura antieffrazione;
  • chiave a mappa europea;
  • sistema di allarme collegato al numero della polizia di stato;
  • inferriate in acciaio, utili per chi abita al pian terreno;
  • vetri antisfondamento.

2. Non pubblicizzare la propria partenza

Nell’era dei social network capita spesso di rendere pubblico il proprio viaggio. Lo si fa un po’ per farsi belli con amici e conoscenti e un po’ per condividere la propria esperienza. Quello che la maggior parte delle persone non pensa è che spesso dietro lo schermo qualcuno potrebbe spiarci.

Infatti i malviventi, ormai al passo con i tempi, sanno sfruttare a proprio vantaggio gli strumenti che offre la rete. Se volete condividere a qualsiasi costo il vostro viaggio sui social fatelo al ritorno!

3. Non lasciare tracce evidenti del proprio viaggio

I ladri sono ottimi osservatori, non lasciate fuori casa biglietti o messaggi in segreteria che dichiarano la vostra partenza. Non lasciate alcun genere di messaggio sulla cassetta postale in cui esplicitate la vostra partenza. Se possibile fate ritirare la vostra posta da un vicino di casa.

4. Controllare tutti i punti di accesso alla vostra abitazione

Prima di partire chiudete tutte le finestre e le porte di casa e abbassate le tapparelle. Controllate se le finestre sono chiuse ermeticamente e se le porte di casa sono chiuse a doppia mandata. Controllate se tutti i sistemi di allarme funzionano e avvisate un vicino fidato della vostra partenza.

5. Lasciare la luce di una stanza accesa

Spendere qualche euro in più in bolletta potrebbe farvi risparmiare molti più soldi. Infatti, lasciare una luce o una tv accesa potrebbe scoraggiare i ladri ad entrare a casa vostra. Un metodo alternativo potrebbe essere la presenza di una radiosveglia programmata a suonare ogni tot ore.

Abbiamo visto come difendersi dai furti in casa e dai ladri durante le vacanze estive. Queste regole in linea generale valgono anche per tutto l’anno. Se cercate altre informazioni su come proteggersi dai ladri vi rimandiamo direttamente al sito ufficiale della polizia di stato.

Sperando di aver abbassato la quantità di furti in Italia vi auguriamo buone vacanze!