Bonus vacanze: probabile la proroga fino a 31 dicembre 2021

Il testo di conversione in legge del Decreto Milleproroghe confermato alla Camera contiene tra le altre cose anche la proroga del bonus vacanze che potrà essere utilizzato fino a dicembre 2021.

Il bonus vacanze doveva originariamente essere fruibile entro la fine del 2020, ma il termine di utilizzo era stato posticipato dal Decreto Ristori al 30 giugno 2021. Il bonus in questione subirà quasi sicuramente un’ulteriore proroga di sei mesi e si potrà quindi utilizzare entro il 31 dicembre 2021.

Questa è una delle novità contenute all’interno del testo di conversione in legge del Decreto Milleproroghe che è già passato alla Camera ma che ancora deve passare al Senato (succederà entro il 1° marzo). Questa modifica riguarda però solo coloro che hanno già richiesto l’agevolazione entro il 30 dicembre 2020, infatti non sono concesse ulteriori richieste ma sarà solo possibile spendere il voucher.

Bonus vacanze fino al 31 dicembre 2021

Il Decreto Milleproroghe prevede tra le altre cose anche la proroga dell’utilizzo del bonus vacanze. Per questo, se il testo di conversione in legge dovesse passare in Senato come ci si aspetta, le persone che hanno richiesto il voucher entro la fine del 2020, potranno utilizzarlo fino alla fine di quest’anno. Ricordiamo che l’agevolazione consente di usufruire dei servizi offerti da strutture ricettive, agriturismi e bed & breakfast accreditati pagando tali servizi con il voucher.

I termini per richiedere il bonus sono scaduti a dicembre dello scorso anno, infatti ribadiamo che la proroga riguarda esclusivamente l’utilizzo dell’agevolazione e non la sua richiesta. La novità introdotta dal Decreto Milleproroghe riguarda per questo solo i nuclei familiari che hanno richiesto il bonus ma ancora non ne hanno fruito.

A causa dei problemi sanitari legati alla pandemia di Coronavirus, in Italia infatti il settore turistico sta vivendo grandi restrizioni e di conseguenza non sono state molte le occasioni in cui è stato possibile sfruttare il voucher promosso dal vecchio Governo Conte.

Gli importi del bonus vacanze

Come abbiamo già detto, la proroga del bonus vacanze contenuta nel Decreto Milleproroga riguarda solo coloro che hanno già ottenuto il voucher. Per quanto riguarda gli importi, ricordiamo che:

  • le famiglie composte da una sola persona avevano diritto a 150 euro
  • le famiglie composte da due persone avevano diritto a 300 euro
  • le famiglie composte da tre o più persone avevano diritto a 500 euro

Il voucher deve essere speso per l’80% come sconto per i servizi offerti dalle strutture ricettive che hanno aderito all’operazione. Il restante 20% deve essere invece fruito come detrazione d’imposta da inserire nella dichiarazione dei redditi dell’anno in cui si è fruito del bonus: coloro che ancora non hanno utilizzato i voucher dovranno quindi inserire tale detrazione nella dichiarazione dei redditi del 2021.

Avevano diritto di richiedere tale agevolazione solo i nuclei familiari con un ISEE non superiore ai 40.000 euro. Per quanto concerne le regole per utilizzare il bonus in maniera corretta, ricordiamo che il voucher deve essere speso in un’unica struttura e da un solo componente del nucleo familiare che può anche essere una persona diversa rispetto a colui o colei che ha richiesto in prima persona l’accesso al bonus vacanze.