Santo del giorno: il 16 giugno è Sant’Aureliano di Arles

Il santo del giorno è Sant’Aureliano di Arles. Scopriamo di più e vediamo quali sono gli altri santi di oggi, 16 giugno, per sapere a chi fare gli auguri di buon onomastico.

Il santo del giorno è Sant’Aureliano di Arles, il vescovo francese di Lione e poi di Arles, fu una figura importante nell’intreccio tra religione e politica all’epoca dei Franchi.

Scopriamo tutto sulla ricorrenza di oggi, 16 giugno, e vediamo a chi fare gli auguri di buon onomastico oltre a chi porta il nome di Aureliano, decisamente poco diffuso, guardando quali sono gli altri santi del giorno. Tuttavia i Santi Aureo, Giustina, San Bennone, San Ceccardo, i Santi Domenico Nguyen e compagni e Beato Tommaso Reding non sono tutti molto utili per essere sfruttati come onomastico.

Santo del giorno, 16 giugno: Sant’Aureliano di Arles

La data di nascita di Aureliano non è certa: è generalmente individuata nel 523, ma viene anche anticipata al 499. Nacque da una famiglia aristocratica molto vicina al potere e in buoni rapporti con i re franchi.

Da giovane già sacerdote, a 23 anni divenne vescovo di Arles nel 546 per la sua spiritualità e per la fiducia riposta in lui dal re Childeberto I.

Nel 548, divenne vicario della Santa Sede da papa Vigilio e nello stesso anno fondò ad Arles, su volere del re, un monastero per soli uomini che venne chiamato Monastero dei Santi Apostoli, e che negli anni divenne la base per la Chiesa della Croce a La Roquette, il Borgo Vecchio di Arles.

Fu Aureliano a dare ai monaci la loro regola, e decise di fondare poi anche un monastero femminile. Il suo operato religioso fu anche molto politico, infatti partecipò al Concilio di Orléans nel 549, e nel 550, dopo lo Scisma tricapitolino, rimase in stretto contatto con Papa Virgilio.

La sua ricorrenza è fissata al 16 giugno, perché quello è il giorno della sua morte che avvenne nel 551, come è stato scoperto nel 1308 fosse riportato sulla sua tomba nella Chiesa di San Nicezio a Lione.