Santo del giorno: il 14 giugno è Sant’Eliseo

Il santo del giorno è Sant’Eliseo. Scopriamo di chi altri è l’onomastico conoscendo tutti i santi di oggi, 14 giugno.

Il santo del giorno è Sant’Eliseo, profeta ebraico: scopriamo tutto sulla ricorrenza di oggi, 14 giugno, e vediamo a chi fare gli auguri di buon onomastico anche se il nome Eliseo è piuttosto raro.

Del resto, Sant’Eliseo non è l’unico santo di oggi, poiché la Chiesa celebra nello stesso giorno anche altri personaggi ritenuti minori come Sant’Eterio di Vienne, San Fortunato di Napoli, e i Santi Valerio e Rufino.

Chi fu Sant’Eliseo e qual è la storia del suo culto? Rispondiamo a queste domande approfondendo il santo del giorno.

Santo del giorno, 14 giugno: Sant’Eliseo

Su Sant’Eliseo conosciamo la storia grazie al racconto che ne viene dato nella Bibbia nel Secondo libro dei Re. Si tratta di un profeta che la religione Cristiana condivide con l’Islam, che lo chiama Al-Yasa.

Nella Bibbia si legge che una profezia lo voleva come erede spirituale di Elia che lo adottò come un figlio e di cui ne fece il principale discepolo.

Visse nel primo secolo a.C. e fu autore di diversi miracoli. Il culto è molto antico: Rufino d’Aquileia raccontò che i cristiani riuscirono a salvarne le reliquie andate distrutte durante l’Impero di Giuliano l’Apostata e i monaci copti del monastero di San Macario il Grande a Scete in Egitto riportano il loro ritrovamento durante i lavori di restauro, nel 1970.

La Chiesa cattolica venera Sant’Eliseo come santo il 14 giugno, come in tutte le chiese cristiane, mentre è venerato come profeta dagli ebrei e dai musulmani.