Cinema

Il cinema è diventato una delle sette arti nel 1921, quando Ricciotto Canudo pubblicò il suo manifesto La nascita della settima arte. In questo testo si illustrava come l’arte cinematografica dovesse essere considerata a tutti gli effetti arte, come avviene anche per la pittura e la scultura.

Il cinema tra le arti classiche è quello che più si avvicina al teatro e alle forme di intrattenimento più amate dagli antichi greci: tragedia e commedia.
L’arte cinematografica si è poi evoluta insieme alle nuove scoperte scientifiche dell’uomo, rimanendo sempre al passo con quelle che sono le nuove tecniche dell’arte in questione.

I primi passi per arrivare all’attuale forma dell’arte cinematografica vennero compiuti dai fratelli Lumiére, che sembra ne svilupparono il primo prototipo nel XXI secolo.
Ma fu con il Kinétographe dell’americano Thomas Edison, brevettato il 24 agosto 1891, che venne realizzata la prima pellicola animata.

Da quel momento in poi l’arte cinematografica ha compiuto dei grandi passi avanti riuscendo a portare nelle sale effetti sonori e visivi che sembrano riprodurre la realtà.

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | ... | 22