Uomini e Donne, ex cavaliere nei guai: arrestato per scippo

Uomini e Donne, ex cavaliere nei guai: arrestato per scippo

Patrizio Faggioli è stato arrestato per uno scippo commesso due anni fa: l’ex cavaliere è finito in manette appena tornato in Italia

Guai in vista per un ex cavaliere di Uomini e Donne: nelle scorse ore, come riferito da La Stampa e TVBlog, Patrizio Faggioli, protagonista del dating show di Maria De Filippi nel 2014, è stato arrestato con l’accusa di scippo.

Il furto sarebbe avvenuto due anni fa nel centro di Sanremo. Il ladro ha seguito la vittima in un vicolo deserto, strappandole una borsetta contenente 1500 euro in contanti che la donna aveva appena prelevato in banca.

Oggi Faggioli ha 57 anni e vive e lavora in Costa Azzurra, più precisamente nella città di Cannes. La misura cautelare in carcere pendeva a suo carico dal 2019. Faggioli è stato arrestato non appena, in modo incauto, ha fatto rientro in Italia per rinnovare il suo passaporto.

Chi è Patrizio Faggioli?

In molti si ricorderanno di lui per la breve (ma molto chiacchierata) partecipazione a Uomini e Donne nel 2014 quando Patrizio Faggioli si presentò nel programma Mediaset per trovare la sua dama.

Il cavaliere è rimasto in studio solo per un breve periodo, partecipando al trono over. Durante quell’esperienza fece la conoscenza di Soraya, con la quale, dopo un breve periodo di frequentazione in studio, decise di proseguire la conoscenza lontano dalle telecamere.

Quella stessa decisione - che avvenne dopo poco tempo dal suo esordio televisivo - scatenò su Faggioli più di qualche sospetto. Molto polemica fu soprattutto Tina Cipollari che riteneva che dietro la loro relazione non ci fosse un reale interesse sentimentale.

Soraya, in un video in cui raccontavano la loro relazione, lo descrisse come «un re, a cui manca solo la corona». La storia tra i due, apparentemente, è andata avanti per oltre un anno, dopodichè non si è saputo più nulla su di loro. Faggioli non ha fatto ulteriori ritorni nella trasmissione di Maria De Filippi anche perchè nel frattempo è rimasto a lungo fuori dall’Italia.