Sanremo 2021, la Rai cerca figuranti per il Festival: quali sono i requisiti?

Sanremo 2021, la Rai cerca figuranti per il Festival: quali sono i requisiti?

La Rai cerca figuranti! Ecco l’annuncio di lavoro dell’emittente televisiva per il Festival di Sanremo 2021.

Amadeus aveva rassicurato il pubblico e la stampa riguardo alla nuova edizione della kermesse musicale. La produzione sta lavorando a Sanremo 2021, per rendere lo spettacolo più accessibile e «tranquillo» possibile, constatati i tempi in cui viviamo e il dilagare della pandemia di Coronavirus.

La Rai chiama a raccolta: si cercano figuranti!

La Rai, una volta che ha confermata l’impossibilità di avere un pubblico durante le serate dello spettacolo, ha dichiarato di essere alla ricerca di figuranti che dovranno sostituire gli spettatori. L’annuncio è stato divulgato in rete, e la Rai precisa:

«stiamo reclutando con carattere di urgenza dei claqueur per le cinque serate in diretta dal teatro Ariston. Sono richieste persone conviventi da predisporre in coppia».

La convocazione avrà la caratteristica peculiare della costante effettuazione del test anti-Covid con relativo tampone ad ogni candidato che verrà convocato. Il test verrà fatto in un laboratorio privato e i costi verranno direttamente rimborsati dall’emittente televisiva.

La convivenza di più persone dovrà essere avvalorata da relativa autocertificazione, e permetterà a due persone di sedere vicini nella platea. A differenza di colore che non sono conviventi, che siederanno a un metro di distanza l’uno dall’altro, seguendo le direttive delle norme anti-contagio previste in Italia.

L’annuncio Rai si presenta come una vera e propria offerta di lavoro a chi ne sarà interessato, ma ancora non si sa nulla se ci sarà un compenso. Fiorello, durante una delle ultime puntate di Che Tempo Che Fa, scherzando sul «nuovo» pubblico, ha detto: «da pubblico pagante a pubblico pagato è un attimo».

Un Festival di Sanremo «normale»

Amadeus e Fiorello sono stati ospiti al programma di Fabio Fazio, Che Tempo Che Fa, e hanno rassicurato il proseguimento dei lavori per il Festival di Sanremo 2021.

«Dobbiamo fare questo Sanremo con lo stesso spirito dell’anno scorso. Stiamo mettendo in piedi uno spettacolo molto bello. Sarà un Sanremo storicamente diverso ma regaleremo al pubblico 5 giorni bellissimi», ha detto il conduttore televisivo Amadeus".

Poi l’intervento ironico del comico Fiorello: «Quest’anno ha aumentato il numero dei cantanti, più i giovani. Lui mira a fare un Festival continuato altro che due di notte».

Continua dicendo: «Il 2021 sarà la fine della mia carriera, sarà un disastro totale perché questo uomo, Amedeo Sebastiani, mi porterà alla rovina. È un pazzo. Mi chiama la mattina e mi dice ‘Ho avuto un’idea bellissima, prendiamo il pubblico e lo mettiamo in una nave’, un altro giorno voleva metterlo in una serra. Stamattina mi ha chiamato e mi ha detto un’altra cosa, ‘Pensa se due giorni prima di partire per Sanremo io mi ammalo e Sanremo lo conduci tu».