Autore: Annarita Faggioni

Ricette

Ricetta pasta tonno e olive: ingredienti, preparazione e conservazione

La pasta tonno e olive è un piatto sfizioso per l’estate 2020, ma si può utilizzare anche ai primi freddi. La preparazione è molto semplice ed è di circa 20 minuti

La pasta tonno e olive è particolarmente indicata per chi ha poco tempo. Infatti, bastano pochissimi ingredienti, spesso presenti già in casa, per poter realizzare un primo piatto spettacolare.

Come fare pasta tonno e olive: ingredienti e preparazione

Per la pasta tonno e olive per 4 persone gli ingredienti sono:

  • 360 gr di pasta;
  • 25 gr di tonno sott’olio;
  • 200 g di olive miste;
  • olio extravergine di oliva quanto basta;
  • sale quanto basta.

Ecco la preparazione. La prima cosa da fare è prendere una pentola e riempirla di acqua leggermente salata.

Infatti, quando l’acqua raggiungerà la temperatura di ebollizione, si potrà aggiungere la pasta. Nel frattempo si possono dividere in due parti le olive. Una parte, infatti, va tritata, in modo tale da ottenere i pezzi molto piccoli.

Si mette tutto in una ciotola. A questo punto, sempre nella ciotola, si aggiungono 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e il tonno sott’olio sgocciolato. Prima di inserire il tonno nella ciotola e, quindi, mischiare è importante che il tonno sia stato sbriciolato con le mani ben pulite e adeguatamente sgocciolato.

In più, le olive andranno divise a metà. Infatti, una parte è quella che è stata tritata e l’altra, invece, quella che si userà per guarnire. A questo punto, la temperatura sarà quella giusta per la pasta, quindi si potrà inserire la pasta.

Questa deve essere cotta completamente, quindi ci vorrà un tempo di attesa pari più o meno a quanto indicato sulla confezione. In ogni caso, conviene magari assaggiare la pasta prima di servire.

Una volta aver scolato la pasta, basta inserirla nella ciotola e mescolare bene con il condimento. Per guarnire, oltre alle olive, si può aggiungere l’origano secco.

Pasta tonno e olive: varianti e conservazione

La pasta tonno e olive si può preparare anche in diverse varianti. La prima è la versione fredda. Per farla, basta cambiare solo parte del procedimento. Infatti, dopo aver scolato la pasta, bisogna sciacquarla con dell’acqua fredda del rubinetto.

A quel punto, si scola di nuovo e si condisce. In questo modo, la pasta non brucerà ed è particolarmente indicata per l’estate, quando serve un piatto fresco e leggero.

Altre varianti riguardano le olive. Infatti, si possono utilizzare le olive verdi, le nere e addirittura le taggiasche. In più, l’origano si può sostituire con il basilico, oppure con il prezzemolo.

Infine, se ci sono ospiti, si può utilizzare la variante con i pinoli. Per farlo, mentre c’è l’acqua a bollire, si possono tostare i pinoli in padella e poi aggiungerli.

In più, questa pasta ha un ulteriore vantaggio: si può conservare in frigo, ma non si può congelare. Infatti, si può conservare due o tre giorni in frigo, a patto che ovviamente la persona utilizzi un contenitore adeguato con il coperchio. Questo permetterà di servire la pasta anche il giorno successivo. LEGGI ANCHE: Ricetta paccheri con crema di burrata e pancetta: ingredienti e preparazione