Autore: Annarita Faggioni

Ricette

Ricetta cannoncini di ricotta cioccolato e arancia: ecco come prepararli

Dalla tradizione siciliana, i cannoncini di ricotta cioccolato e arancia si preparano in circa 25 minuti. La ricetta completa

Cannoncini di ricotta cioccolato e arancia: si possono trovare anche in pasticceria tutto l’anno, ma perché non provare a realizzarli da soli?

Cannoncini di ricotta cioccolato e arancia: ingredienti e preparazione

Gli ingredienti per 4 persone per realizzare i cannoncini di ricotta cioccolato e arancia sono:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • 250 gr di ricotta vaccina;
  • 1 arancia (succo e buccia);
  • 50 gr di zucchero semolato;
  • 1 tuorlo d’uovo.

Per iniziare, si deve stendere la pasta sfoglia. Questa deve essere rettangolare. Per velocizzare la preparazione, conviene acquistare la pasta sfoglia già pronta. La pasta va divisa in strisce uguali tra loro.

Con degli stampi per cannoli, si trasforma le strisce in cannoli. Poi, si prende una ciotola e si fa molta attenzione quando si apre l’uovo. Infatti, si deve aprire l’uovo per utilizzare solo il tuorlo.

La parte trasparente, invece, si può conservare in frigo per utilizzarla per un’altra ricetta. Con un pennello da cucina, si spennella il tuorlo (non serve aggiungere sale) e direttamente sul cannolo si mette un po’ di zucchero semolato.

I cannoncini si cuociono a forno statico a 180 gradi per 10 minuti. Quando sono dorati, si levano dal forno e si lasciano raffreddare. Attenzione quando si levano dagli stampi, perché vanno lasciati intiepidire mantenendone la forma.

In una seconda ciotola, si mescolano ricotta e zucchero. Quando il tutto è ben amalgamato, si aggiungono scorza e succo d’arancia. Parte della scorza, caramellata, si può usare per guarnire.

Alla fine, si aggiunge il cioccolato tritato. Il ripieno è pronto. Quindi, si prende una sac à poche e si riempiono i cannoncini.

Leggi anche: Ricetta tiramisù al cocco: ingredienti e preparazione

Varianti e come conservare

I cannoncini ricotta arancia e cioccolato si possono conservare in frigorifero per due giorni, in un contenitore ermetico. Mai congelare. I cannoncini non si scaldano in forno, ma si escono qualche minuto prima di gustarli.

Per le varianti, tutto dipende dai gusti. C’è chi alla ricotta preferisce la panna o la crema pasticcera. C’è anche chi gradisce mettere la crema chantilly. La ricetta originale, comunque, prevede la ricotta.

Al posto del cioccolato, o in aggiunta, si può inserire pistacchio, cannella o vaniglia. Non essendo con conservanti, non restano a lungo buoni. Questo è un segnale che sono fatti in casa e che sono genuini.

I cannoncini si possono portare anche come presente se si viene invitati da amici o parenti dove possibile. Per confezionarli, si può usare una confezione di plastica chiusa e poi inserire la confezione in una scatola da addobbare, in modo da dare l’idea dell’affetto per quella persona.

I cannoncini sono un dolce per completare il pranzo, ma ci sono i primi piatti da preparare per lasciare i commensali davvero senza fiato!