Reddito di cittadinanza e PdC 2021: calendario e date presunte di pagamento

Il calendario delle date presunte di pagamento per il reddito di cittadinanza e le pensioni di cittadinanza nel corso del nuovo anno: ecco le informazioni da conoscere.

Nel corso del mese di dicembre il RdC e le PdC hanno visto concretizzarsi i pagamenti con qualche giorno di anticipo. Si tratta di un procedimento che è diventato ormai una vera e propria prassi, in modo da garantire in favore dei percettori la possibilità di fare fronte alle tradizionali spese di fine anno. Ora i beneficiari dovranno attivarsi per produrre la nuova documentazione ISEE, in modo da poter ottenere continuità di reddito anche nel corso del 2021.

Qualora la documentazione non risulti in ordine, l’Inps provvederà comunque a erogare la rata di gennaio, ma sospenderà i successivi pagamenti in attesa di verifiche. Con l’arrivo del nuovo anno è inoltre già possibile fare il punto della situazione in merito alle date di pagamento del reddito di cittadinanza e delle pensioni di cittadinanza. Si tratta ovviamente di date presunte e che devono essere considerate potenzialmente valide solo per chi sta già percependo il sussidio, visto che per le domande appena inviate sarà necessario attendere fino a 30-40 giorni.

Reddito di cittadinanza e pensioni di cittadinanza: il calendario delle date di pagamento presunte nel corso del 2021

Rispetto al calendario dei pagamenti relativi al reddito di cittadinanza (e alle pensioni di cittadinanza) nel corso del prossimo anno, bisogna innanzitutto specificare che generalmente i flussi prendono forma a partire dal giorno 25 fino al 28 di ogni mese. In questa casistica non rientra il mese di dicembre, dove generalmente i pagamenti sono eseguiti in via anticipata.

Facendo una stima, il pagamento di gennaio dovrebbe partire attorno al 27/01. Il reddito e la pensione di cittadinanza si concretizzeranno successivamente a partire dal 27/02, mentre per quanto riguarda marzo si dovrebbe partire dal 26-27/03. Aprile e maggio cadranno nel giorno 27 del mese, mentre giugno potrebbe vedere i primi pagamenti dal 26/06. Nei restanti mesi dell’anno le ricariche sono stimate a partire dal giorno 27, mentre a dicembre 2021 si dovrebbero registrare flussi anticipati a partire dal 22/12.

Le date indicate sono da considerare come stime, ma per chi desidera conoscere in anticipo e con precisione la data di ricarica della propria card di cittadinanza resta sempre possibile effettuare una verifica tramite la propria area riservata del sito Inps, oppure con l’App o il sito di Poste Italiane.