Autore: Stefano Calicchio

INPS - Ammortizzatori sociali

Reddito di cittadinanza a Natale 2020: le spese possibili, ecco cosa si potrà comprare

Il reddito di cittadinanza garantisce un importante sostegno anche a Natale 2020. In molti si chiedono cosa posso comprare con l’arrivo delle festività tramite la carta del RdC o della PdC: dai vestiti alle scarpe fino a mobili, benzina e al cibo per le cene.

Il reddito di cittadinanza offre un meccanismo di sostegno importante per le famiglie che vivono una condizione di disagio economico e sociale. Con l’arrivo del Natale e delle festività di fine anno molti possessori della carta RdC e della PdC si domandano per cosa sarà possibile spendere la ricarica ricevuta durante questo particolare periodo. Il quesito è lecito visto che l’emolumento non può essere utilizzato per effettuare qualsiasi tipologia di acquisto, ma deve essere limitato ad alcune specifiche tipologie di spesa.

D’altra parte, i percettori del meccanismo di welfare sono tenuti a spendere completamente l’intera somma ricevuta, pena l’applicazione di una penalizzazione del 20% sui futuri pagamenti. La misura di penalizzazione è stata prevista all’interno del DM risalente allo scorso 2/03 e pubblicato successivamente nella Gazzetta Ufficiale dello scorso 30/06. Il taglio viene applicato al mese successivo di ricarica qualora il beneficiario non utilizzi integralmente la cifra stanziata a sua disposizione.

Reddito di cittadinanza a Natale 2020: cosa si può acquistare con la ricarica

Stante la situazione appena evidenziata, la ricarica del reddito di cittadinanza può essere certamente utilizzata duramente il mese di dicembre per gli acquisti relativi al Natale e alle festività in arrivo. Oltre alle spese per alimentari, farmaci, al pagamento delle bollette e dell’affitto è infatti possibile usare la card per pagare l’acquisto di piccoli e grandi elettrodomestici, telefonini o tablet, mobili, libri e giocattoli.

È possibile inoltre comprare anche capi di abbigliamento (ma non pellicce, gioielli o accessori come braccialetti, orecchini, collane o borse). Non sono ammessi inoltre i superalcolici (ma è consentito l’acquisto di vino). Vietati anche gli abbonamenti a servizi online come netflix, amazon prime o spotify.

Tra le altre spese proibite ci sono poi i servizi assicurativi, le imbarcazioni da riporto, gli armamenti, il materiale per adulti oppure i servizi finanziari. Non è inoltre possibile utilizzare servizi di trasferimento di denaro, pertanto risulta vietato l’invio di denaro sotto forma di regalia a parenti. Infine, è vietato l’acquisto di opere d’arte e di tessere legate a club privati.

Reddito di cittadinanza e pensioni di cittadinanza per Natale 2020: ok alla spesa presso supermercati e grande distribuzione

Riassumendo, resta possibile utilizzare il reddito di cittadinanza per fare la spesa presso negozi, supermercati e altri punti vendita della grande distribuzione, anche in vista delle cene di fine d’anno. Risulta inoltre contemplata la possibilità di comprare capi d’abbigliamento e scarpe, finché rientrano nell’ottica dei beni di prima necessità.

Discorso simile anche per gli elettrodomestici, pertanto è possibile comprare prodotti essenziali come uno scaldabiberon o un forno a micro-onde, ma non è possibile procedere con la card di cittadinanza all’acquisto di un televisore al plasma. Infine, con la card resta possibile anche pagare l’acquisto di benzina per la propria auto e le piccole manutenzioni ordinarie della casa, come ad esempio avviene con l’intervento dell’idraulico o dell’elettricista.