Autore: Stefano Calicchio

INPS - Ammortizzatori sociali

2
Gen 2020

Reddito di cittadinanza 2020: ecco cosa si può acquistare con la ricarica

Il reddito di cittadinanza continua a restare in essere anche nel corso del 2020: la lista degli acquisti che è possibile fare con la ricarica della card.

Il reddito di cittadinanza rappresenta un sostegno di welfare fondamentale per moltissime famiglie che vivono condizioni economiche di disagio. Per questo motivo, la ricarica che si riceve mensilmente appare come un sostegno di grande valore per l’acquisto di beni di prima necessità.

Anche nel corso del 2020 bisognerà però prestare molta attenzione al tipo di spese che si effettueranno con la tessera di cittadinanza. Infatti, tra i limiti di utilizzo dell’assegno vi sono precise categorie merceologiche che pongono dei limiti ai beni acquistabili facendo riferimento al sostegno assistenziale.

Reddito di cittadinanza 2020: le spese che risulta possibile fare

Come già anticipato, il legislatore ha indicato con attenzione il perimetro delle spese che è possibile fare con questo tipo di assegno. Quest’ultime sono regolamentate in base al DL numero 4 del 2019. In particolare, tra le spese attualmente ammesse troviamo piccoli e grandi elettrodomestici, cellulari e smartphone, mobili, libri, giocattoli, abbigliamento, cibo e vino (con l’esclusione di vini di pregio e super alcolici) e farmaci.

Sono invece vietati accessori e gioielli (borse, collane, bracciali), biglietti della lotteria, prodotti di lusso, opere d’arte. In via generale è possibile fare la spesa nei negozi e nei supermercati. È possibile infine pagare le fatture relative alle manutenzioni casalinghe o l’acquisto di carburante.

Per non incorrere in penalizzazioni, il percettore ha l’obbligo di spendere l’intera cifra erogata prima che avvenga l’accredito successivo. Al fine di conoscere il saldo del credito residuo sulla card di cittadinanza è possibile recarsi al Postamat più vicino con la tessera ed il codice Pin. In alternativa si può chiamare il numero verde 800.666.888 oppure entrare all’interno del sito ufficiale del Reddito di Cittadinanza tramite lo Spid.