Pensioni, pagamento in banca domani 5 gennaio 2021: così si completano gli accrediti

Dopo i pagamenti anticipati delle pensioni in Posta, oggi si conclude il ciclo dei pagamenti degli assegni di gennaio 2021 con l’accredito presso i conti correnti della banca.

Si completeranno a breve gli accrediti riguardanti le pensioni di gennaio 2021. Come risulta noto, negli scorsi giorni hanno preso forma i pagamenti anticipati riguardanti coloro che hanno scelto di ritirare l’assegno previdenziale in contanti. In particolare, Poste Italiane ha seguito il calendario alfabetico per cognome a partire dallo scorso 28 dicembre fino al 2 gennaio.

Per via del primo giorno bancabile del mese, chi ha scelto l’accredito presso un conto corrente bancario ha però visto slittare il flusso fino a domani 5 gennaio 2021. La scadenza ha richiesto qualche giorno di attesa proprio per via del giorno bancabile, visto che le banche operano tra lunedì e venerdì. Ma la particolarità del primo mese dell’anno è legata anche all’aggiornamento dei sistemi informatici, che ha comportato il versamento delle pensioni nel secondo giorno bancabile del mese.

Pensioni, le prossime date di pagamento: per gli assegni in contanti si parte dal 25 gennaio 2021

Rispetto invece alle prossime scadenze, l’Inps ha già comunicato il calendario ufficiale per il pagamento anticipato delle pensioni di febbraio 2021. Si partirà dal prossimo 25 gennaio per terminare entro e non oltre il 30 gennaio 2021. Entro la metà del mese l’Inps provvederà anche al caricamento dei cedolini, affinché i pensionati possano verificare a quanto ammonterà il nuovo emolumento e quali trattenute verranno applicate sul prossimo rateo.

Per quanto concerne invece il pagamento delle pensioni di febbraio in favore di chi ha scelto l’accredito su conto, il giorno da tenere in considerazione è lunedì 01/02 (primo giorno bancabile del mese). Ricordiamo che le stesse regole di accredito sono valide anche per l’erogazione delle rendite Inail, mentre per gli over 75enni resta in essere la convenzione firmata tra Poste Italiane e Arma dei Carabinieri per la consegna a casa dell’emolumento (nel caso in cui non sia possibile eseguire una delega in favore di parenti o congiunti).

Infine, rispetto al pagamento delle pensioni semestrali o annuali, domani 5 gennaio verranno eseguiti i pagamenti relativi agli assegni di importo mensile lordo fino a 75,00 euro per il periodo da gennaio a giugno, mentre il secondo pagamento dell’anno avverrà giovedì 1° luglio 2021. Gli assegni annuali di importo mensile tra 0,01 e 10,00 euro (comprensivi di tredicesima) saranno pagati in un’unica soluzione il prossimo 5 gennaio.