Autore: Stefano Calicchio

INPS - Pensione

Pensioni pagamento anticipato di marzo 2021: il possibile calendario e la data per l’accredito in banca

Anche nel mese di marzo si attende il pagamento anticipato delle pensioni in contanti presso Poste Italiane. Le stime sul calendario, confermata la data di accredito in banca.

Con la prosecuzione della pandemia da coronavirus è altamente probabile che le pensioni in contanti verranno pagate in anticipo anche nel mese di marzo 2021. L’iniziativa è volta a diminuire gli assembramenti e a ridurre il rischio di contagio, sia in favore dei dipendenti postali che degli stessi pensionati. D’altra parte, sono tantissimi coloro che continuano a scegliere di evitare l’accredito su conto del proprio emolumento previdenziale.

Una modalità che non solo appare come più comoda, ma anche più sicura (stante la possibilità di poter prelevare in qualsiasi momento presso il bancomat o postamat più vicino). Prima di proseguire ricordiamo anche che resta sempre in essere la convenzione siglata tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri, grazie alla quale gli over 75enni che non possono delegare parenti o congiunti hanno la facoltà di richiedere la consegna della propria pensione in contanti a casa.

Calendario pagamento anticipato delle pensioni di marzo 2021

Entriamo nel merito del possibile calendario anticipato dei pagamenti delle pensioni di marzo 2021, ricordando che le date restano attualmente stimate, mentre si è ancora in attesa della conferma ufficiale (in arrivo nel breve termine). Sulla base della prassi seguita in precedenza, si dovrebbe quindi partire con le lettere A e B il giorno 22 febbraio. Si prosegue il 23/02 con le lettere dalla C alla D e il 24/02 dalla E alla K.

Il 25 febbraio arriverà il momento delle lettere dalla L alla O e il 26 febbraio dalla P alla R. Infine, la mattina di sabato 27 febbraio si dovrebbe concludere l’intero processo di pagamento delle pensioni in contanti dalla S alla Z. Chi invece ha scelto l’accredito presso il conto corrente riceverà il bonifico della propria pensione il prossimo lunedì 1° marzo 2021.

Ricordiamo infine che nei prossimi giorni l’Inps dovrebbe cominciare a caricare i cedolini degli assegni previdenziali all’interno dell’area riservata di ogni utente. Accedendo al sito con codice fiscale e PIN si può inoltre verificare il proprio fascicolo previdenziale contenente l’importo della pensione, le eventuali trattenute e la data effettiva di pagamento.