Autore: Stefano Calicchio

INPS - Pensione

Pensioni e pagamento di novembre 2020: è disponibile il cedolino sul sito dell’Inps

L’ente pubblico di previdenza sta procedendo a caricare il cedolino delle pensioni relative al mese di novembre 2020, ecco le informazioni da sapere per verificare quanto verrà erogato con il prossimo assegno.

Come da consuetudine, l’Inps sta procedendo in queste ore a caricare i cedolini relativi alle pensioni di novembre 2020. Si tratta di un passaggio ricorrente ma importante sia per verificare quanto si andrà a percepire con il nuovo assegno, sia per controllare se tutte le voci relative alle trattenute sono state registrate correttamente. Nel caso di dubbi o qualora si rilevino degli errori all’interno del cedolino, è possibile rivolgersi al proprio patronato di fiducia oppure direttamente all’Inps per l’inoltro di una specifica domanda di correzione.

All’interno del nuovo emolumento saranno presenti, ad esempio, gli eventuali ratei per il debito Irpef relativo alla propria dichiarazione dei redditi (il riferimento è presente con la dicitura acconto Irpef del mese di novembre 2020). Con la stessa mensilità dovrebbero però risultare anche gli eventuali aumenti per le pensioni d’invalidità civili, così come previsto dall’aggiornamento risalente allo scorso mese di luglio 2020.

TI POTREBBE INTERESSARE: Pensioni anticipate opzione donna: le lavoratrici chiedono una misura strutturale

Pensioni di novembre 2020: ecco come effettuare i controlli sul proprio cedolino

Al fine di effettuare il download del cedolino riguardante la propria pensione è necessario recarsi presso il sito web dell’Inps e cercare la voce “cedolino della pensione”. Apparirà il servizio collegato, quindi sarà necessario accedere alla propria area riservata utilizzando il codice PIN rilasciato in precedenza e in corso di validità. In alternativa si può accedere facendo ricorso a una delle modalità alternative di riconoscimento (come lo SPID o la Carta Nazionale dei Servizi).

Effettuato l’ingresso nell’area riservata, occorre cliccare sulla voce “verifica pagamenti” e successivamente sulla dicitura “vuoi visualizzare il cedolino”. Risulta disponibile anche una seconda modalità, con la quale è possibile controllare direttamente a schermo a quanto corrisponderà l’importo della pensione che verrà pagato a novembre. In questo caso bisogna recarsi nel proprio “fascicolo previdenziale” e cliccare sulla voce “prestazioni - pagamenti”.

Sarà quindi possibile visualizzare la rata relativa al mese di novembre 2020, lo stato del pagamento, la data di accredito e l’importo netto di cui si beneficerà. Chi ha deciso di ritirare la propria pensione in contanti presso Poste Italiane dovrà attendere la comunicazione relativa al pagamento anticipato, che dovrebbe avvenire a partire dal prossimo 26 ottobre. L’accredito su conto corrente avverrà invece a partire dal prossimo 2 novembre 2020, tenendo presente la regola del pagamento secondo il primo giorno bancabile utile del mese.

TI POTREBBE INTERESSARE: Pensioni anticipate con APE sociale e Quota 41: ultime settimane per chiedere l’uscita dal lavoro