Autore: Stefano Calicchio

Pensione - INPS

Pensioni di febbraio 2021: tra pochi giorni partono i pagamenti anticipati

Sulle pensioni è stata confermata anche per febbraio 2021 la prassi dei pagamenti anticipati. Si parte il prossimo 25 gennaio, ecco il calendario completo da conoscere per sapere quando effettuare il ritiro.

I pagamenti anticipati delle pensioni di febbraio 2021 partiranno tra pochi giorni. La prassi è stata infatti confermata già da diverse settimane e prevede la consegna anticipata dell’emolumento previdenziale in favore di chi ha scelto il ritiro in contanti. L’obiettivo è di semplificare le operazioni di ritiro in un periodo difficile come quello attuale, dettato dagli elevati rischi di contagio per via del coronavirus.

La consegna anticipata delle pensioni partirà il prossimo lunedì 25 gennaio e terminerà entro sabato 30 gennaio 2021, sulla base del calendario alfabetico per cognome. Nulla cambierà invece per coloro che hanno scelto di farsi accreditare la pensione in banca. In questo caso, bisognerà attendere il primo giorno bancabile del prossimo mese, corrispondente a lunedì 1° febbraio 2021.

Il calendario potrebbe variare in base a specifiche esigenze logistiche e organizzative locali, pertanto è opportuno verificare presso il proprio ufficio di Poste Italiane di riferimento eventuali avvisi affissi in vetrina.

Pensioni e pagamenti anticipati di febbraio: si parte il prossimo 25 gennaio 2021

Stante la situazione appena evidenziata, i pensionati con cognomi che iniziano per le lettere A e B potranno effettuare il ritiro dell’assegno il prossimo 25 gennaio. Il giorno successivo tocca alle lettere C - D, mentre il 27 gennaio si procederà con le lettere dalla E alla K.

Giovedì 28 gennaio saranno consegnate le pensioni dei cognomi che iniziano con la lettera O fino alla lettera L, mentre il 29 gennaio è il turno delle lettere dalla P alla R. Infine, sabato 30 gennaio 2021 si concluderà la procedura con le lettere rimanenti.

Infine, resta in essere la convenzione sottoscritta tra Poste Italiane e Arma dei Carabinieri, grazie alla quale i pensionati con età uguale o superiore a 75 anni possono richiedere la consegna a casa della pensione in contanti. L’iniziativa è valida in favore di tutti coloro che non possono delegare parenti o congiunti. Per richiedere il servizio è possibile telefonare al numero verde 800556670 o in alternativa contattare la Stazione dei Carabinieri più vicina.