Autore: Stefano Calicchio

Pensione - INPS

Pensioni anticipate anche a gennaio 2021 per i pagamento in Posta: novità e info calendario

A gennaio 2021 proseguirà il pagamento anticipato delle pensioni presso Poste Italiane: ecco il possibile calendario per chi ritira l’assegno previdenziale in contanti.

Come anticipato in un nostro precedente articolo, anche a gennaio 2021 il pagamento delle pensioni in contanti si dovrebbe concretizzare attraverso un anticipo. Il meccanismo pensato per tutelare anziani e lavoratori rispetto al rischio di contagio da coronavirus è ormai collaudato e i rischi dettati dal coronavirus confermano il proseguimento dell’operazione. A tal proposito manca infatti solo l’ufficializzazione istituzionale, ma l’apposita comunicazione è attesa a breve.

Nello specifico, il pagamento degli assegni previdenziali dovrebbe avvenire ancora una volta secondo il calendario alfabetico, basato sulle iniziali del cognome del pensionato. Chi invece ha scelto il canale tradizionale riceverà il pagamento nel primo giorno bancabile del mese. Ricordiamo che quest’ultima opzione è certamente da favorire, visto che consente di evitare assembramenti e permette comunque di ritirare in qualsiasi momento i contanti necessari tramite la propria tessera bancomat o postamat.

Pagamento pensioni in anticipo a gennaio 2021: si attende solo la conferma ufficiale

Nella pratica, per avere la conferma definitiva del pagamento anticipato delle pensioni a gennaio 2021 bisognerà attendere la comunicazione in arrivo da parte del capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. Al riguardo bisogna ricordare che lo scaglionamento potrebbe subire variazioni in base a esigenze locali, pertanto sarà comunque sempre utile verificare se non sono presenti avvisi o segnalazioni nel proprio ufficio postale.

Il possibile calendario dei pagamenti anticipati dovrebbe partire con le lettere A e B il prossimo lunedì 28 dicembre 2020. Seguiranno rispettivamente i pagamenti dei cognomi con lettere:

  • C-D il giorno martedì 29 dicembre 2020;
  • E-K mercoledì 30 dicembre 2020;
  • L-O giovedì 31 dicembre 2020;
  • P-R lunedì 4 gennaio 2021;
  • S-Z martedì 5 gennaio 2021.

È opportuno ribadire che tale calendario deve ancora essere confermato ed è basato su una stima relativa ai giorni festivi che intercorrono tra la fine del 2020 e l’inizio del nuovo anno. La comunicazione ufficiale di Inps e Poste Italiane confermerà gli effettivi giorni di pagamento.

Pagamento pensioni a gennaio 2021: nessun anticipo per chi ha l’accredito in Poste o presso la propria banca

Vista la motivazione di base che ha portato ai pagamenti anticipati delle pensioni, chi ha scelto di ritirare la pensione tramite accredito diretto su conto corrente postale o bancario vedrà arrivare il pagamento in via regolare nel primo giorno bancabile del mese. Questo corrisponde al prossimo 4 gennaio 2021. Rispetto al tema dell’ufficializzazione, daremo come sempre un pronto riscontro non appena sarà disponibili ulteriori aggiornamenti.

I pensionati che desiderano conoscere in anticipo a quanto corrisponderà l’importo della pensione di gennaio 2021 possono accedere alla propria area riservata dell’Inps e scaricare il cedolino corrispondente dal “fascicolo previdenziale”. L’Inps ha infatti iniziato a caricare i documenti negli scorsi giorni, permettendo così la consultazione delle informazioni legate al proprio trattamento pensionistico di inizio anno.