Pensione ottobre 2021: ecco le date di ritiro degli assegni

Pensione ottobre 2021: ecco le date di ritiro degli assegni

Secondo l’Ordinanza N.787 della Protezione Civile, il pagamento relativo alle pensioni del mese di ottobre avverrà in anticipo, a partire dal 27 settembre.

Mentre prosegue il confronto tra il governo e i sindacati in merito alla riforma previdenziale che dovrà essere adottata al termine della sperimentazione di Quota 100 (previsto a fine 2021), i titolari di pensione si preparano a ricevere l’assegno previdenziale relativo al mese di ottobre 2021.

Come già accaduto in occasione delle mensilità precedenti, anche per gli assegni pensionistici relativi al mese di ottobre, i pagamenti avverranno in modalità anticipata, secondo quanto disposto dall’ordinanza N. 787 della Protezione Civile.

Nello scorso mese di settembre, alcuni pensionati hanno ricevuto un assegno più basso o più consistente, a seconda del conguaglio risultante dall’Irpef.

Per i pagamenti relativi al mese di ottobre, invece, non dovrebbero esserci decurtazioni o modifiche sull’importo percepito, in quanto i ricalcoli sono stati già fatti sulla mensilità precedente.

Pagamento Pensioni ottobre 2021: ecco il calendario ufficiale di ritiro degli assegni

L’emergenza pandemica ancora in atto costringerà i cittadini all’adozione di tutte le misure precauzionali per quanto riguarda il ritiro delle pensioni: tutto ciò per evitare possibili assembramenti e il conseguente diffondersi dei contagi.

Allo stesso tempo, è strettamente necessario tutelare i diritti dei titolari e permettere loro di ritirare l’indennità di pensione in sicurezza.

Da oltre un anno, a causa dell’emergenza riguardante la pandemia da Covid 19, i pensionati italiani sono obbligati a ritirare l’indennità previdenziale mensile in anticipo e rispettando precisi scaglioni, così come disposto dal regolamento anti Covid.

Secondo le ultime disposizioni, pertanto, il pagamento delle pensioni relativo al mese di ottobre 2021 avverrà per via anticipata, a partire dal prossimo 27 settembre.

I titolari di pensione potranno, dunque, ritirare l’assegno previdenziale secondo l’ormai consueta procedura a scaglioni, seguendo l’ordine alfabetico in base all’iniziale del cognome. Il ritiro sarà possibile nelle seguenti date, come stabilito dal calendario INPS:

  • Da lunedì 27 settembre, i cognomi dalla A alla C;
  • Da martedì 28 settembre, i cognomi dalla D alla G;
  • Da mercoledì 29 settembre, i cognomi dalla H alla M;
  • Da giovedì 30 settembre, i cognomi dalla N alla R;
  • Da venerdì 1° ottobre, i cognomi dalla S alla Z.

Ovviamente queste date sono valide per chi dovesse provvedere al ritiro dell’indennità di pensione presso gli Uffici Postali mentre per i titolari di Libretto di risparmio, Postapay Evolution e BancoPosta, questi riceveranno l’accredito direttamente il primo giorno d’anticipo.

Pertanto, i beneficiari potranno recarsi agli sportelli senza seguire l’ordine alfabetico. Per chi, invece, riceve l’assegno pensionistico su conto corrente bancario, l’accredito avverrà il primo giorno bancabile del mese ovvero venerdì 1 ottobre 2021.

Pagamento pensioni del mese di ottobre: servizi per gli over 70

Ricordiamo, inoltre, che per i pensionati over 70, è possibile ricevere l’assegno di pensione direttamente a casa, facendone specifica richiesta.

Infine, per tutti gli interessati è possibile consultare il proprio cedolino pensioni online collegandosi sulla piattaforma ufficiale INPS e accedere sul portale inserendo le proprie credenziali e cliccando nell’area dedicata al pagamento pensioni.