Pensione novità Ape, arriva il simulatore dell’Inps. Ecco come funziona

Novità pensioni: il calcolatore dell’Inps per l’Ape e pensione è online e grazie allo strumento si può sapere quando si andrà in pensione. Ecco come si usa e per chi sarà utile.

Le novità per le pensioni riguardano l’Ape in questi giorni, dal momento che sul sito dell’Inps è ora possibile sapere quando si andrà in pensione. Infatti il nuovo portale dall’Inps è entrato in funzione e con esso il simulatore dell’Ape volontaria.
Il rinnovo del sito internet era ormai nell’aria da tempo, dal momento che il portale era datato e poco intuitivo.

Il calcolatore permette a tutti di sapere quando si andrà in pensione, indipendentemente dall’Ape, ma la grande novità è appunto che coloro che volessero usufruire di questo prestito pensionistico ora hanno un modo per saperne il costo.

Per le pensioni sono così arrivate delle belle novità, dal momento che adesso è possibile calcolare l’Ape social e sapere quando si andrà in pensione. Un modo per fare chiarezza, dato che ancora non sono stati emanati i decreti attuativi per la riforma pensioni.
La riforma pensioni in sostanza è bloccata alla Legge di Bilancio e le linee guida per la pensione anticipata non sono chiare, come anche i requisiti per la Quota 41 e molte altre questioni.

Le novità della riforma pensioni sono quindi rimaste in sospeso, come anche i milioni di lavoratori che non hanno avuto più notizie. Pochi giorni fa però è apparso il calcolatore della pensione anticipata sul sito, che ha fatto ben sperare molti lavoratori.
Qualcosa finalmente sembra muoversi e se è stato ideato il calcolatore saranno anche state dettate le linee guida per l’Ape.

Di seguito vedremo passo passo come funziona il calcolatore dell’Ape e quali sono le varie tappe da seguire per riuscire a capire quando si andrà in pensione. Al momento non vi sono invece news per quanto riguarda le altre categorie di lavoratori, che sono ancora in attesa di ricevere informazioni al riguardo.

Pensioni novità, Ape: ecco come funziona il calcolatore

La domanda “Quando vado in pensione?” se la sono posta un po’ tutti e più ci si avvicina al traguardo e sempre più ci si pone il quesito. Con le novità che sono state introdotte con la Legge di Bilancio poi i dubbi sono cresciuti e in molti sono confusi sul momento in cui andranno in pensione.
L’Inps ha così disposto un calcolatore sul suo sito ufficiale, in modo che il cittadino sia pienamente consapevole dei costi.

L’Ape volontaria ha infatti un costo differente che varia in base alle caratteristiche del lavoratore, agli anni di contributi e a diversi altri elementi che devono essere presi in esame.
Nella sezione La mia pensione si potranno quindi avere tutte le info per quanto riguarda il momento di conclusione del lavoro.

In questa sezione ci si troverà una schermata del tipo che vi abbiamo mostrato in foto e inserendo i dati in questa parte del sito si potrà così sapere in che momento si potrà lasciare il lavoro.

Un servizio che interessa soprattutto coloro che hanno la possibilità di richiedere l’Ape, dal momento che si ha grande interesse a conoscere il tasso di interesse che si dovrà pagare.
Il calcolatore Inps permette quindi di avere un’idea e la pensione viene calcolata in base a tre fattori: età, storia lavorativa e retribuzione/reddito.

Proprio questi tre elementi permettono di avere anche una visione chiara su quale sarà il tipo di rateo che si dovrà pagare per l’Ape.

Pensioni novità: come richiedere il pin dell’Inps

Per sapere quando si andrà in pensione è però necessario avere il Pin, che deve essere richiesto all’Inps. Richiedere il pin non è difficile e l’istituto ha messo a disposizione del cittadino diverse modalità per effettuare la richiesta.
Si può infatti chiedere il pin Inps nei seguenti modi:

  • online seguendo la procedura per la richiesta. In questo caso si dovrà compilare una sezione con i propri dati anagrafici, il proprio codice fiscale, la residenza e altre informazioni di questo genere;
  • recandosi allo sportello di una delle sedi Inps;
  • chiamando il Contact center chiamando il numero verde Inps 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 per chi chiama da mobile (a pagamento in base al piano tariffario dell’utente).

Una parte del pin Inps vi verrà rilasciato immediatamente o dopo poche ore nel caso in cui inviate la richiesta online, mentre la seconda parte del pin vi verrà recapitata presso il vostro domicilio.
Il pin può essere richiesto da tutti gli utenti che vogliano usufruire dei servizi online dell’Istituto di previdenza.