Autore: Stefano Calicchio

Pensione - INPS

Pensione di cittadinanza, pagamento di gennaio 2021 e scadenza per il rinnovo ISEE

La pensione di cittadinanza di gennaio 2021 sarà pagata normalmente, ma per continuare a ricevere l’assegno è indispensabile presentare la nuova certificazione ISEE. Tutti i dettagli al riguardo e le novità in arrivo con la legge di bilancio.

La pensione di cittadinanza rappresenta un meccanismo di sostegno sempre più importante per chi vive condizioni di disagio economico in età avanzata. L’importanza del meccanismo di welfare è diventata evidente insieme alla crescita della platea dei beneficiari del reddito di cittadinanza proprio a seguito della pandemia e della recente crisi economica.

Con l’arrivo del 2021 si conferma il primo pagamento dell’anno per i beneficiari della pensione di cittadinanza, ma emerge contestualmente anche un’importante scadenza rispetto alla documentazione da inviare all’Inps per continuare a ricevere il beneficio di welfare. Il riferimento va all’obbligo di rinnovo dell’ISEE, un passaggio fondamentale per non vedersi sospendere le ricariche da parte dell’Inps.

Pensione di cittadinanza 2021: le ultime novità in arrivo con il nuovo anno

Con la legge di bilancio 2021 sono emersi alcuni importanti aggiornamenti rispetto al pagamento della pensione di cittadinanza. I beneficiari della misura possono infatti ricevere il pagamento contestualmente all’accredito della pensione nel caso siano titolari di una prestazione erogata dall’Inps. Qualora si rientri in questa eventualità, è stato cancellato il divieto a prelevare un importo superiore a 100 euro.

Tra gli altri vincoli cancellati in tale evenienza c’è anche quello di eseguire un bonifico unico per il pagamento dell’affitto o del mutuo. Ovviamente chi riceverà l’integrazione della pensione di cittadinanza con la pensione ordinaria non dovrà più attendere il giorno 27 del mese per ricevere la ricarica, così come viene cancellato l’obbligo di utilizzare l’apposita Postepay emessa da Poste Italiane.

Pensione di cittadinanza 2021: indispensabile rinnovare l’ISEE

Rispetto al quadro appena evidenziato, è fondamentale ricordare che per continuare a ricevere la pensione di cittadinanza sarà necessario rinnovare la documentazione ISEE 2021. Senza l’aggiornamento, il beneficiario si vedrà sospendere gli accrediti. La data da rispettare per non incorrere nella sospensione è fissata al prossimo 31 gennaio 2021.

Riassumendo, il pagamento della prossima rata relativo alla pensione di cittadinanza sarà eseguito in via ordinaria a partire dal 27 gennaio 2021. I pagamenti successivi verranno effettuati solo per chi avrà inviato la documentazione necessaria. Mentre coloro che presenteranno la domanda di accesso al meccanismo di sostegno entro la fine del corrente mese riceveranno il primo pagamento contestualmente alla consegna della card a partire dal 15 febbraio 2021.