Autore: B.A

Pensione

Pagamenti pensione agosto, continua l’anticipo o si torna al calendario normale?

Dopo quattordicesime di luglio, i pensionati sono in attesa della pensione di agosto, ma quando verrà pagata?

A dicembre 2019 l’Inps ha pubblicato l’intero calendario pensioni per l’anno 2020. Un atto consueto quello dell’Inps, che ogni fine anno emana una circolare con tutte le date utili all’incasso dei ratei di pensione dell’anno successivo.

Fu la circolare n° 147 dell’11 dicembre 2019 quella con cui l’Istituto ha comunicato le date di pagamento delle pensioni per l’intero anno 2020. Ma poi arrivò il coronavirus, e tutto è stato scombussolato. Le pensioni sono state pagate in anticipo e con un calendario particolare per evitare assembramenti presso le poste o presto gli istituti di credito.

Regole anti Covid in vigore ancora oggi, e questo lascia dubbi su quando verranno pagate le pensioni di agosto. Vediamo alla stato attuale della situazione cosa viene previsto per il rateo di pensione di agosto.

Gli anticipi dei mesi precedenti anche ad agosto?

Per via del coronavirus il calendario pagamento pensioni ha subito un ribaltone. I pagamenti dei mesi di aprile, maggio, giugno e luglio hanno subito però delle modifiche a causa dell’emergenza coronavirus, modifiche che hanno prodotto l’anticipo dei pagamenti delle pensioni sia in banca che alle poste.

Per tutti questi mesi, allo scopo di evitare assembramenti negli uffici o davanti le filiali, e per fare di che l’accesso degli utenti venisse fatto in massima sicurezza, i pagamenti delle pensioni sono stati anticipati e scaglionati in base alle iniziali del cognome del titolare del trattamento previdenziale.

A luglio fu qualche giorno prima del via ai pagamenti che l’Inps ha provveduto a comunicare la conferma dell’anticipo dei pagamenti anche per questo mese. Al momento per agosto non ci sono state comunicazioni ufficiali da parte dell’Inps.

TI POTREBBE INTERESSARE: Grecia, tasse basse ai pensionati stranieri che si trasferiscono

Quando alla cassa ad agosto

Allo stato attuale delle cose quindi, in base alle ultime informazioni disponibili, l’unica certezza in vista del rateo di agosto è il calendario originario. Senza comunicazione ufficiale Inps, la pensione di agosto 2020 vedrà l’accredito il 1° agosto in posta e il 3 agosto presso gli sportelli bancari.

Questi perché il primo agosto è un sabato, giorno bancabile per Poste Italiane, ma non per gli istituti di credito il cui ultimo giorno bancabile è il venerdì. Pertanto, i pensionati che incassano la pensione presso una delle tante banche presenti territorialmente in Italia, potranno incassare la loro pensione solo il lunedì successivo, appunto il 3 agosto.

Resta il fatto che il Premier Conte ha prolungato fino al 31 luglio lo stato di emergenza e che probabilmente verrà prolungato ancora. Stato di emergenza che prevede il divieto di assembramento e quindi, possibile che prima della scadenza del mese, potrebbe venire confermato anche l’anticipo pagamenti pensioni come da aprile a luglio scorso.

Questione di giorni dunque, per capire quando scatterà il pagamento delle pensioni per il mese di agosto da parte del nostro Istituto nazionale di previdenza sociale.