Nuovo bonus auto 2021: fino a 12mila euro di sconto sull’acquisto, ecco beneficiari e tipologia di auto

Nuovo bonus auto 2021: fino a 12mila euro di sconto sull'acquisto, ecco beneficiari e tipologia di auto

Nella nuova legge di Bilancio fa capolino il nuovo bonus auto alternativo all’ecobonus, per l’acquisto di auto elettriche.

20 milioni di euro di risorse destinate ad un nuovo bonus auto. Questo ciò che introduce la legge di Bilancio che entrerà in vigore nel 2021. Un nuovo bonus auto destinato però ad una determinata e circoscritta platea di beneficiari che andranno ad acquistare o a prendere in leasing una auto altrettanto determinata e circoscritta. Vediamo di entrare nello specifico di questo provvedimento e di approfondire, in base a ciò che è riportato nella legge di Bilancio, come funzionerà questa misura.

Nuovo incentivo per gli acquisti di auto elettriche

Per soggetti che hanno un Isee riferito al proprio nucleo familiare, entro il tetto massimo di 30.000 euro, sta per arrivare un nuovo bonus per l’acquisto di autovetture di ultima generazione, alimentate ad energia elettrica. Un bonus sotto forma di sconto sull’acquisto del veicolo.

Lo propone la manovra di Bilancio 2021 che il 27 dicembre ha avuto il via libera della Camera e adesso attende, con testo bloccato l’ok del Senato, un passaggio questo istituzionale e assolutamente formale visto che non si potrà più correggere la manovra visti i tempi ristretti che ha (la manovra deve completarsi entro la fine dell’anno).

La manovra finanziaria 2021 produce un nuovo bonus auto destinato a soggetti che hanno un Isee fino a 30.000 euro e che non hanno richiesto e non richiederanno l’ecobonus, altro incentivo che il governo ha deciso di prorogare per il 2021, ma che non è compatibile con il nuovo bonus.

Il bonus auto per Isee fino a 30.000 euro

Per rientrare nel bonus occorrerà come già detto in precedenza, un Isee familiare inferiore a 30.000 euro (piuttosto elevato e quindi largo come platea dei beneficiari), un acquisto o noleggio in leasing di auto di nuova generazione (esclusivamente ad alimentazione elettrica), con potenza fino a 150 kW e con un prezzo di listino delle case automobilistiche fino a 30.000 euro.

Questi appena enunciati sono gli unici requisiti specifici di questo nuovo bonus che adesso dovrà partire non appena saranno emanati i relativi decreti attuativi da parte del ministero dello Sviluppo Economico e da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Al momento non sono ancora chiari e definiti i criteri di richiesta del bonus e le modalità di assegnazione che solo i decreti attuativi prima citati potranno chiarire.

Leggi anche: Revisione auto 2021: previsto un aumento

Bonus auto e sconto prodotto

Il bonus auto altro non è che uno sconto del 40% del prezzo d’acquisto o di noleggio di veicoli elettrici come detto, fino a 30.000 euro di valore, di potenza fino a 150 kW e di categoria M1. Il veicolo non deve essere usato ma deve essere nuovo di fabbrica. Lo sconto ammissibile quindi, se si considera il valore massimo del veicolo (i già citati 30.000 euro) e la percentuale di abbattimento del prezzo di listino del veicolo, può arrivare massimo a 12.000 euro.