Moncler compra Stone Island: l’acquisizione premiata dal mercato, il titolo tocca i 44 euro

Moncler compra Stone Island: l'acquisizione premiata dal mercato, il titolo tocca i 44 euro

Moncler compra Stone Island e conferma il forte potenziale in America e in Asia.
L’acquisizione si basa su una valutazione di 1,15 miliardi di euro, dai minimi annuali l’azione è cresciuta di oltre il 69%.

Il mercato sembra aver accolto con favore la nuova mossa di Moncler, che acquista il marchio Stone Island sulla base di una valutazione di 1,15 miliardi di euro. L’operazione è stata annunciata con l’obiettivo di avviare importanti sinergie per sviluppare una “nuova visione del lusso” e aumentare le possibilità di risultare interpreti della nuova evoluzione culturale del settore, con particolare riferimento ai trend giovanili.

Nelle dichiarazioni rilasciate dal presidente e amministratore delegato Remo Ruffini, l’operazione punta a incrementare ulteriormente il posizionamento della società all’estero. “Credo in una forte potenzialità di sviluppo in America e in Asia, che di fatto sono ancora mercati inesplorati e comunque fondamentali per il nostro settore”.

Leggi ORA l’ebook sul Trading online reso semplice!

Moncler compra Stone Island: ecco i dettagli sull’operazione da 1,15 miliardi di euro

In base a quanto comunicato, l’accordo di acquisto siglato tra Moncler e Stone Island prevede il rilevamento di circa il 70% di quest’ultima attraverso un accordo quadro sottoscritto tra le due società. Il controvalore alla base dell’operazione è fissato a 1,15 miliardi di euro (il calcolo è stato eseguito sulla totalità del capitale).

Il presidente Ruffini ha sottolineato l’importanza della notizia anche per il sistema Paese. “Questa operazione credo che sia un bel messaggio per l’Italia. Uniamo due brand italiani, nonostante le mille incertezze di questo momento: spero che possa essere letta anche come espressione della resilienza italiana”.

La notizia ha trovato il favore del mercato nell’apertura della borsa di questa mattina. Il titolo Moncler ha toccato i 44 euro, mentre dai minimi prodotti durante il 2020 (25,89 euro) l’apprezzamento è stato superiore al 69%. Conferme positive sono arrivate anche dagli analisti. Kepler Cheuvreux ha confermato la raccomandazione ad hold della società, spiegando che il brand esprime un potenziale significativo sia dal punto di vista della diversificazione geografica, sia in merito alle prospettive d’integrazione nel settore retail.