Mattia Montenesi perde la vita a 15 anni: aveva incantato il pubblico di Italia’s got talent

Mattia Montenesi perde la vita a 15 anni: aveva incantato il pubblico di Italia's got talent

Il giovane ballerino, che aveva conquistato nel 2015 il pubblico di Italia’s Got Talent, ha dovuto arrendersi al brutto male che lo aveva colpito

Mattia Montenesi, il ballerino che era riuscito a farsi apprezzare da tutti durante la sua avventura a Italia’s Got Talent, non ce l’ha fatta. Nella giornata di ieri, a soli 15 anni, ha dovuto arrendersi al brutto male che lo aveva colpito lo scorso anno.

Avrebbe festeggiato il compleanno il prossimo 23 dicembre. Nonostante le quattro operazioni e le terapie a cui si era sottoposto, il suo corpo non ha retto. Mattia si è «addormentato» circondato dall’affetto dei suoi cari.

A dare il triste annuncio è stato suo padre Andrea con un post su Facebook: "Nell’ultima “battle” l’avversario di Mattia era troppo forte. Ciao Amore Mio".

Mattia Montenesi, conosciuto da tutti come «Scatto» per la sua incredibile energia

Il ballerino, nonostante la sua giovanissima età, ha dovuto affrontare tantissime battaglie che lui affrontava con passione e un’incredibile forza di volontà. Che fossero competizioni di ballo o la lotta contro il male che lo aveva colpito, Mattia ce l’ha sempre messa tutto ed ha affrontato le situazioni più difficili senza mai indietreggiare. Proprio per questa incredibile energia era stato soprannominato «Scatto».

Il fuoco che gli bruciava dietro lo aveva portato a ottenere numerosi riconoscimenti. Uno dei più importanti lo ha ottenuto nel 2015 quando con il gruppo degli “Straduri”, formato insieme ad altri bambini della sua età, si era classificato al secondo posto nel talent show “Italia’s got Talent”.

Mattia, ha raccontato il papà, ha ballato finchè ha avuto la forza di farlo. Anche dopo essersi sottoposto alle operazioni aveva continuato ad allenarsi perchè il suo amore verso lo sport era semplicemente troppo grande.

L’omaggio di ballerini e artisti di tutta Italia

I suoi social erano praticamente dedicati al ballo. Mattia parlava sempre della sua felicità per i piccoli traguardi raggiunti, quando riusciva a padroneggiare una nuova coreografia o un nuovo movimento.

Per ricordare quel piccolo vulcano di energia, nella giornata di ieri ballerini e artisti di tutta Italia hanno pubblicato una sua foto. L’affetto che è arrivato alla famiglia è stato davvero enorme, come spiegato dal papà: "Siamo stati sommersi dai messaggi, e moltissime persone che scrivono neanche le conosciamo. Mattia lo ricordano in tanti, con parole molto belle".

A ricordarlo è stato anche l’insegnante di ballo che lo seguiva quando faceva ancora parte del gruppo «gli Straduri», Manuel Svetina: "Mattia non mollava mai, neanche quando un movimento non riusciva le prime volte. Era normale che capitasse a tutti, ma lui non si arrendeva. Ci provava, non demordeva. Era tosto".

Svetina ha voluto ricordare oltre all’incredibile esperienza televisiva di “Italia’s got Talent”, anche gli altri in cui Mattia si è esibito: "È una giornata molto triste per tutte le persone che l’hanno conosciuto".

L’account ufficiale di Italia’s Got Talent gli ha dedicato un post su Instagram: "Siamo vicini alla famiglia e agli amici del piccolo Mattia Montenesi degli Straduri Killa. Insieme alla sua crew di ballerini era salito sul podio della Finale di #IGT6.
Ciao Mattia da tutta la crew di #IGT."