Lotteria degli scontrini: come segnalare un negoziante che rifiuta il codice lotteria

Lotteria degli scontrini: come segnalare un negoziante che rifiuta il codice lotteria

Nella propria area riservata del Portale Lotteria è possibile segnalare l’esercente che rifiuta il codice lotteria. Scopriamo come farlo in modo corretto.

La lotteria degli scontrini è iniziata il 1° febbraio 2021 dopo un gran numero di rinvii. Nelle prime fasi della lotteria sono stati numerosi i commercianti a non aver aderito all’iniziativa. I cittadini hanno però ora la possibilità di segnalare i negozianti che rifiutano di acquisire il codice lotteria, infatti a partire dal 2 marzo 2021 è stata inserita nell’area riservata del Portale lotteria una sezione apposita per le segnalazioni.

L’area dedicata permetterà a tutti coloro che partecipano alla lotteria di Stato di indicare quali sono gli esercenti che hanno rifiutato loro di emettere i biglietti utili per partecipare alla lotteria. In realtà i cittadini possono anche segnalare gli esercenti che non emettono lo scontrino, in tal modo i clienti onesti potranno dare il loro contributo alla lotta contro l’evasione fiscale.

Lotteria degli scontrini: online la sezione per segnalare i commercianti che non partecipano

All’interno della propria area riservata del Portale Lotteria è possibile trovare la sezione in cui segnalare i commercianti che non accettano il codice lotteria. Per effettuare una segnalazione è necessario utilizzare credenziali SPID, CIE o CNS e successivamente recarsi nella sezione denominata “Segnala Esercente”. All’interno di questa area del sito si può indicare la mancata acquisizione del codice lotteria da parte di un esercente.

Una volta entrati nella sezione, nella pagina si aprirà un form in cui inserire alcuni dati obbligatori che sono: Partita IVA dell’esercente, tipologia di segnalazione e data dell’operazione. Una volta compilato il campo relativo alla Partita IVA del commerciante, il Portale effettuerà una ricerca automatica e fornirà la denominazione completa dell’esercente che si intende segnalare. Per quanto concerne il campo relativo alla data dell’operazione, risulta necessario inserire il giorno in cui è stato fatto l’acquisto e il negoziante ha dimostrato di non voler partecipare alla riffa di Stato.

Risulta particolarmente interessante la sezione del form relativa alla tipologia di segnalazione. Cliccandovi sopra infatti si aprirà un menu a tendina utile per permettere al cittadino di selezionare quale tipologia di segnalazione intende effettuare. Nello specifico esistono due differenti motivazioni tra cui scegliere:

  • l’esercente non ha emesso (né su carta, né in elettronico) il documento commerciale (scontrino)
  • l’esercente si è rifiutato di acquisire il codice lotteria ma ha emesso il documento commerciale (scontrino)

Si comprende quindi che non solo i cittadini possono segnalare le attività che rifiutano di acquisire il codice lotteria (seconda opzione), ma possono anche denunciare gli esercenti che non hanno emesso lo scontrino (prima opzione). Questa opzione risulta molto utile per combattere l’evasione fiscale dal momento che i clienti più onesti hanno modo di avvisare le autorità del mancato rispetto delle regole da parte di un commerciante.

Le segnalazioni che arriveranno nel portale verranno controllate dall’Agenzia delle Entrate e dalla Guardia di Finanza e poi impiegate per le attività di analisi del rischio evasione.