Lazio, torna Mauricio: ecco quando sarà disponibile

La squadra biancoceleste riabbraccia il brasiliano Mauricio che da fuori squadra adesso avrà una seconda chance.

L’ecatombe difensiva che ha costretto Simone Inzaghi ad alzare bandiera bianca contro il Napoli, perdendo De Vrij, Bastos e Basta oltre all’infortunato Wallace (contro il Milan), ha spinto la Lazio a reintegrare uno dei giocatori fuori rosa che si allenavano dunque a parte, ovvero il brasiliano Mauricio.

Il giocatore si allenava già in parte con Djordjevic, Marchetti e gli altri fuori rosa come detto e per questo motivo potrebbe essere disponibile già dalla prossima gara di campionato partendo dalla panchina.
Mauricio è stato tagliato dalla prima squadra da Simone Inzaghi che ora si è visto costretto a reintegrarlo, tagliando nella lista da consegnare alla Serie A il giovane centrocampista Crecco.

Quando scenderà in campo Mauricio?

L’esperimento Lucas Leiva in difesa è una soluzione d’emergenza, questo è risultato evidente a Genoa e ancora di più in casa nella sfida contro il Napoli. Non ha il fisico per fare quel ruolo e gli anni passano anche per lui: Leiva deve agire davanti alla difesa e proteggerla con le sue doti di recupera palloni che lo rendono in quel ruolo fondamentale per l’equilibrio difensivo ed offensivo.

Mauricio adesso prenderà il suo posto almeno numericamente in difesa. Potrebbe essere schierato dal primo minuto a Verona? Difficile dirlo oggi, dipenderà dalle visite mediche che effettuerà domani e dalle risposte che darà ad Inzaghi questo pomeriggio nell’allenamento previsto a Formello.

Possibile vederlo in Europa League? Assolutamente no, il giocatore non è nella lista già consegnata all’Uefa e per questo motivo non potrà scendere in campo giovedì nella retroguardia biancoceleste.

L’ipotesi più plausibile al momento è che Mauricio sieda in panchina a Verona e che possa giocare titolare all’Olimpico domenica prossima contro il Sassuolo qualora De Vrij non dovesse farcela a recuperare dallo stop subito contro il Napoli.