Autore: B.A

Concorsi pubblici

5
Lug

Lavoro: 11.000 posti statali a concorso, la guida bando per bando

Ecco tutti i bandi e le potenziali occasioni per lavorare nella Pubblica Amministrazione.

Sono numerosissimi i bandi pubblici che gli enti hanno indetto o si accingono a farlo e che si rivolgono a nuove assunzioni nelle Pubbliche Amministrazioni. Una imponente massa di nuovi assunti da qui a due anni è prevista nel pubblico impiego. Sono in totale 11.000 i posti da assegnare e alcuni bandi sono già avviati ed in scadenza in questo mese di luglio. Ecco la guida a tutte le occasioni di lavoro.

Sono 11.000 i posti pubblici banditi e da bandire

Sono tanti i bandi pubblici con le occasioni di lavoro nel pubblico impiego che la Pubblica Amministrazione ha da bandire. Gli Enti Pubblici nel giro di 24 mesi, assumeranno ben 11.000 nuovi addetti tramite concorsi pubblici.

Dalla Sanità alla Scuola, dai Beni culturali agli assistenti amministrativi, le posizioni aperte sono molte e variegate. Come dicevamo, ci sono bandi che sono già attivi e che scadono da qui a pochi giorni.

Ministero della Salute, 57 assunzioni

Scade l’8 luglio prossimo, per esempio, il bando del Ministero della Salute per la copertura di 57 posti di lavoro. Si tratta di personale non dirigenziale per diverse mansioni che verrà inquadrato in fascia retributiva F1 del ruolo dei dipendenti.

Scade invece giovedì 9 luglio, il bando per la copertura di 20 posti presso l’Istituto commercio estero. Anche in questo caso, assunzioni in ruoli diversi da quelli dirigenziali. Il bando prevede assunzioni con contratto a tempo determinato della durata di 12 mesi.

Bandi unico da funzionario, 2.133 posti di lavoro

Da qualche giorno è attivo anche un bando omnium per l’assunzione di 2.133 funzionari da collocare in diverse Pubbliche Amministrazioni. Scadenza del bando il 14 luglio prossimo. Importante anche il bando per la Scuola Nazionale di Amministrazione. In questo caso la scadenza fissata è per il 15 luglio 2020, e di tratta di un concorso volto al reclutamento

Pochi giorni fa, sulla Gazzetta Ufficiale, è stato pubblicato un bando unico per 2.133 posti da funzionario in diverse amministrazioni. Il termine per la presentazione delle domande scade il 14 luglio di 210 dirigenti nelle amministrazioni statali e negli enti pubblici non economici.

Si assegnano 3 posti di specialista tecnico ed uno di coordinatore d’ufficio al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La scadenza di questa gara è fissata il 30 luglio. E lo stesso giorno scadono i bandi indetti dal Consiglio per la ricerca e l’agricoltura. In tutto 3 bandi con il primo che consiste in una selezione per la copertura di un posto di collaboratore tecnico VI livello, a tempo parziale e determinato, per il Centro di ricerca foreste di Arezzo.

Il secondo concorso invece riguarda la copertura di un posto di ricercatore a tempo pieno, ma determinato (6 mesi il contratto), da inserire nel Centro di ricerca cerealicoltura e colture industriali di Bologna. Un altro posto invece è bandito per assunzione a tempo determinato e parziale per il Centro di ricerca agricolture e ambiente di Bologna.

Altri tre bandi che scadono a fine luglio sono quelli per l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia cioè per l’Ingv. Un posto di collaboratore tecnico VI livello, a tempo determinato, presso la sede di Ancona, un posto da tecnologo III livello a tempo determinato presso l’Osservatorio nazionale terremoti a Roma ed un posto di tecnologo III livello, a tempo determinato presso la sezione di Pisa. Sempre entro il 30 luglio, si bandisce un posto di collaboratore tecnico VI livello, a tempo pieno e determinato della durata di 12 mesi, presso l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale di Ozzano dell’Emilia.

Concorsi scuola, capitolo a parte

Tra le PA dove sono previste più assunzioni, senza dubbio la Scuola. Il 31 luglio scadono due concorsi per il comparto scuola. C’è il famoso concorsone per l’immissione in ruolo di 33mila docenti per posti comuni e di sostegno nella scuola secondaria di primo e secondo grado.

Poi c’è il bando rivolto all’assunzione di 12.863 docenti comuni e di sostegno per la scuola dell’infanzia e primaria.

Tre gare in arrivo

Sembra certo poi che nel mes di agosto dovrebbero fuoriuscire i concorsi per il Ministero della Giustizia. Infatti il comparto dovrebbe essere implementato di 700 cancellieri, 400 direttori amministrativi e 150 funzionari amministrativi.

Per l’estate dovrebbe partire pure il concorso per 2.000 assunzioni all’INPS e per tutta una serie di profili al Ministero dei Beni e Attività Culturali e Turismo. Per il Mibact infatti serviranno 250 funzionari amministrativi, 841 profili specialistici, 100 impiegati per i servi di accoglienza, assistenza al pubblico, vigilanza, protezione e conservazione dei beni culturali, 64 assistenti, 334 assistenti amministrativi, 5 dirigenti architetti, 4 dirigenti archeologi, 20 dirigenti ramo amministrazione e 8 dirigenti archivisti.