Autore: Costantino Ferrulli

Rai

La Caserma: le anticipazioni del 27 gennaio e i nomi degli istruttori

Mercoledì 27 gennaio prima puntata per il nuovo reality di Rai 2, ambientato nel mondo militare

Dopo il successo de Il Collegio , arrivato alla quinta edizione, conclusasi lo scorso 15 dicembre, Rai 2 propone un nuovo reality destinato al pubblico più giovane.

Arriva, infatti, da mercoledì 27 gennaio, La Caserma, un esperimento sociale destinato a ragazzi tra i 18 e i 23 anni, che dovranno fare i conti con alcune parole, spesso dimenticate al giorno d’oggi: disciplina, doveri, convivenza, addestramenti e dure esercitazioni.

Quindici ragazze e sei ragazze vivranno per un mese, senza internet e cellulare, seguendo un rigido percorso di addestramento militare e rispettando le regole che gli saranno impartite da sei istruttori professionisti, con il sottofondo della voce narrante di Simone Montedoro.

Il reality è stato registrato presso Villa Sacro Cuore di Santa Giuliana a Levico Terme in Trentino, dove è stata allestita la caserma, e presso Forte delle Benne, dove si svolgeranno le prove. Il sentiero dei pescatori del Lago Levico e il bosco, sono la location per le missioni e per gli allenamenti all’aperto.

Ecco i nomi degli istruttori de La Caserma

I ragazzi che entreranno nella caserma, saranno seguiti da un team costituito dall’ispettore capo Renato Daretti, e da cinque istruttori professionisti: Simone Cadamuro, Germano Capriotti, Deborah Colucci, Giovanni Rizzo e Salvatore Rossi.

Si tratta di ex militari che avranno il compito, sia di impartire ordini ai ragazzi, che di aiutarli a raggiungere l’obiettivo di fare squadra e di arrivare alla fine di questa esperienza, che potranno interrompere in qualsiasi momento, ritirandosi.

Le anticipazioni della prima puntata

La prima, delle sei puntate, de La Caserma , andrà in onda su Rai 2, mercoledì 27 gennaio alle ore 21:20. I primi 13 ragazzi (trovate i loro nomi qui) varcheranno il cancello della Caserma e si spoglieranno dei loro vestiti alla moda, per indossare la divisa militare.

Conosciuti i loro superiori, inizieranno l’addestramento e la cura delle camerate, dei bagni e della cucina. Ogni mattina, dopo la sveglia delle 6:30, ci sarà l’alzabandiera, mentre il silenzio, concluderà ogni giornata.

I ragazzi affronteranno anche la prima esercitazione a Monte Bondone, e arriveranno le prime severe punizioni, per chi infrangerà le regole militari.