Il Paradiso delle signore, Giulia Arena contro Trenitalia: ’Mai vissuta una cosa del genere’

L’interprete di Ludovica Brancia ha vissuto un’esperienza davvero allucinante a bordo di un Frecciarossa Trenitalia e ha denunciato l’accaduto sui social.

Giulia Arena, la bella attrice toscana che interpreta Ludovica Brancia di Montalto a Il Paradiso delle signore, ha vissuto una spiacevole situazione a bordo di uno dei Frecciarossa di Trenitalia in partenza da Roma.

L’attrice attraverso le stories di Instagram ha denunciato una situazione a dir poco allucinante e la totale inefficienza dell’azienda ferroviaria che non ha fornito il giusto supporto agli assistenti, i quali non sapevano più che cosa fare.

Giulia Arena, Ludovica de Il Paradiso delle signore ha vissuto una spiacevole esperienza in treno

Al giorno d’oggi, i social vengono utilizzati non solo per mostrare un po’ della propria vita o condividere progetti lavorativi e dare informazioni, ma anche per denunciare situazioni spiacevoli e disservizi da parte di alcune aziende. Questo è proprio ciò che ha fatto Giulia Arena, l’attrice che a Il Paradiso delle signore presta il volto a Ludovica Brancia di Montalto, la quale ha utilizzato Instagram per documentare una spiacevole situazione vissuta a bordo di un Frecciarossa di Trenitalia sulla tratta Roma-Milano.

L’attrice ha detto che il treno era partito puntuale alle 16.05 dalla stazione Termini, ma dopo pochi minuti si è fermato per un guasto imprecisato ed è iniziato un vero e proprio inferno visto che ai passeggeri era stato detto di aspettare cinque minuti per la risoluzione del problema. Peccato che i cinque minuti siano diventati prima dieci, poi un’ora, poi due ore fino ad arrivare a quattro ore. La giovane Arena ha raccontato che in questo lasso di tempo, non tutti i passeggeri sono riusciti a mantenere la calma e c’è stato chi si è sentito male, chi ha chiamato la polizia ed i soccorsi.

Giulia Arena denuncia l’inefficienza di Trenitalia

Giulia Arena ha continuato la sua denuncia dicendo che sono stati abbandonati quattro ore in mezzo al nulla e la cosa peggiore è che Trenitalia ha lasciato completamente allo sbando gli assistenti ferroviari. Questi ultimi, dopo aver fatto diverse telefonate alle quali non hanno ricevuto risposte, non sapevano più che cosa fare. L’interprete ha continuato riferendo che hanno mandato un treno in sostituzione e sono state montate delle passerelle per far passare i passeggeri da un treno all’altro, ma erano completamente instabili tanto che uno degli assistenti si è anche fatto male.

Inoltre, come se non bastasse, una signora si è rifiutata di andare sull’altro treno e dopo altre due ore, il treno non è potuto partire. La Arena ha concluso il suo lungo sfogo dicendo che, dopo essere riusciti a convincere la signora a passare dall’altra parte e con i bagni fuori servizi, sono finalmente ripartiti arrivando a destinazione intorno a mezzanotte e dieci. Insomma, una situazione davvero spiacevole e che l’ha lasciata con l’amaro in bocca.