Guendalina Tavassi vittima di una violenta aggressione

Guendalina Tavassi vittima di una violenta aggressione

La figlia dell’ex gieffina ha pubblicato una foto della madre con il volto tumefatto e un occhio nero

Guendalina Tavassi avrebbe subito una violenta aggressione nei giorni scorsi. L’influencer, una delle concorrenti del Grande Fratello più amate di sempre, sarebbe stata colpita al volto da qualcuno che - probabilmente - conosce molto bene.

Nelle scorse ore infatti Gaia Nicolini, la figlia di Guendalina, ha pubblicato sui social uno scatto di sua madre che ha fatto molto preoccupare i fan. Nella foto infatti si vede l’ex gieffina con un occhio gonfio e nero.

La ragazza dopo qualche minuto ha deciso di rimuovere l’immagine da Instagram, ma ormai era già rimbalzato in rete dove in molti, leggendo anche la didascalia scelta per la foto, hanno ipotizzato che la Tavassi fosse stata aggredita. "A ridurre mia madre così, che schifo. Che vergogna, senza parole. Io sono ancora qua" ha scritto la figlia dell’influencer.

Guendalina Tavassi conferma di aver subito un’aggressione la scorsa notte

All’inizio, nonostante la foto parli da sè, c’era molta confusione su cosa fosse realmente successo. Ma ora ne sappiamo qualcosa in più. Qualche minuto fa, contattata da Fanpage.it, Guendalina Tavassi ha deciso di rompere il silenzio confermando di fatto di essere stata aggredita, senza però rivelare troppi dettagli.

"Al momento non posso parlare, sono sconvolta e devo parlare con il mio avvocato. Sto andando alla polizia per fare la denuncia" ha spiegato la Tavassi, con una voce alterata probabilmente dalla terribile esperienza vissuta la scorsa notte.

L’influencer ha risposto ad alcune domande ma ha preferito non fare il nome del suo aggressore per tutelarsi legalmente: "Fin quando non avrò concluso con le denunce non posso proprio parlarne. Non posso dirvi chi è stato ma vi ringrazio per l’interesse. Mi dispiace ma non posso dire nulla al momento."

Insomma, Guendalina per ora ha deciso di gestire la vicenda in privato prima di capire ciò che può dire o non può dire sui social.

Guendalina Tavassi e l’auto distrutta da sconosciuti

Appena qualche giorno fa, l’ex gieffina era stata protagonista di un altro brutto episodio: la sua auto è stata infatti distrutta. Inizialmente si poteva ipotizzare a un atto vandalico, ma a seguito dell’aggressione subita e dallo sfogo pubblicato da Guendalina subito dopo aver scoperto ciò che era successo, ora lasciano pensare ad altro.

Guendalina nel suo sfogo ha parlato di «un dispetto» che però non l’ha intaccata minimamente: "Siete brutti! Brutti come l’invidia e la cattiveria. Tiè!. La mia auto tutta rotta. Non mi interessa".

Nonostante ciò, l’ex gieffina sembrava non essere a conoscenza di chi sarebbe potuto essere l’autore di questo atto vandalico. “Di solito mi vogliono tutti bene. Mi lasciano fiori, biglietti. Chissà chi sarà stato. A me m’hai fatto perdere solo tempo e soldi. Ma tu, evidente di tempo e cattiveria ne avevi tanto da sperperare."