Autore: Annarita Faggioni

Rai

18
Lug

Giuseppe e Rosario Fiorello premiati dal palinsesto Rai

I due fratelli conquisteranno la scena della televisione italiana: Rosario condurrà di nuovo il Festival, per Giuseppe nuovi progetti

Si presenta un ottimo anno per Giuseppe e Rosario Fiorello. Infatti, mentre il fratello comico, Rosario, è stato confermato con Amadeus per l’edizione 2021 del Festival di Sanremo, anche per Beppe ci sarebbero grandi novità.

Prima, però, un confronto tra i due fratelli:

  • Rosario è stato: presentatore, comico, cantante;
  • Giuseppe (o Beppe) è stato soprattutto attore, anche con ruolo drammatici.

Cosa riserva per lui la Rai?

Dalle fiction alla conduzione di un programma?

Mentre il fratello mattatore si è fatto riconoscere per la sua arte comica, Giuseppe ha interpretato ruoli drammatici per la Rai ed è diventato una calamita di ascolti per le fiction.

Dopo aver fatto il giro dei migliori teatri italiani, tornerà in un ruolo diverso e inedito per lui. Infatti, vestirà i panni del conduttore a una serata evento dedicata a Domenico Modugno (che ha interpretato anche in una fiction). La serata si chiamerà Penso che un sogno così.

In più, continuerà a fare l’attore. Infatti, la Rai ha in serbo per lui il ruolo di un infiltrato che ha a che fare con il narcotraffico, ma che sarà poi tradito dallo Stato. La serie Tv crime tutta italiana si chiamerà Gli orologi del diavolo.

Penso che un sogno così: il commento di Beppe Fiorello

La serata evento dedicata a Domenico Modugno sarà per Fiorello una summa di quanto già realizzato. Si parte dalla miniserie del 2013 e si conclude con gli spettacoli teatrali. Ecco cosa ha detto il nuovo conduttore in anteprima.

“Il giorno dopo è scoppiato il boom economico del ’58. Ne sono certo grazie a quella canzone lì [Volare, ndr] che dava l’immagine di un’Italia meravigliosa, positiva (...). Più che uno spettacolo sarà un pezzo di vita... con tanta bella musica”.

Gli orologi del diavolo: collaborazione Italia e Spagna

La serie Tv Gli orologi del diavolo è, invece, una serie in co-produzione con la Spagna. Il tutto si basa sul libro di Gianfranco Franciosi edito da Rizzoli. Il cast non può che essere stellare, con:

  • Claudia Pandolfi,
  • Alvaro Cervantes,
  • Nicole Grimaudo.

In questa serie, Beppe Fiorello è Marco Merani, un motorista che diventa subito un bersaglio del narcotraffico e chiede a un amico poliziotto cosa fare. Lui gli proporrà di diventare infiltrato e di iniziare così la sua lotta per la giustizia.

Infatti, c’è da sgominare una banda italo-spagnola e da catturare il suo boss, ma la polizia in quel momento non ha le prove per mettere le manette al boss e non sa dove sia.

Marco riesce nell’impresa, entrando in confidenza con uno dei boss italiani, Aurelio. Durante un’operazione, Aurelio viene arrestato dalla Polizia francese. Purtroppo, in manette finisce anche Marco.

Nessuno, però, da parte dell’Italia dichiara pubblicamente il suo ruolo sotto copertura e da qui nasce tutta la parte crime della serie Tv di sicuro successo di Beppe Fiorello.