GF VIP 6, Alfonso Signorini svela i nomi di chi ha detto «no» al reality

GF VIP 6, Alfonso Signorini svela i nomi di chi ha detto «no» al reality

Il conduttore del GF VIP ha svelato alcuni nomi che avremmo potuto vedere nell’edizione di quest’anno, ma che per diversi motivi hanno dovuto declinare l’offerta

Manca ormai pochissimo al ritorno del Grande Fratello Vip: la sesta edizione, che partirà il prossimo 13 settembre su Canale 5, conta di replicare il successo ottenuto dall’ultima. E per farlo, Alfonso Signorini ha deciso di affidarsi a un cast di tutto rispetto, tra opinionisti e concorrenti.

Alfonso Signorini e i retroscena sul nuovo cast

Proprio riguardo questi ultimi, il conduttore ha rivelato molti aneddoti sul grande lavoro fatto quest’estate per formare il cast e contattare i potenziali concorrenti.

Dopo aver rivelato di avere grandi aspettative soprattutto su Katia Ricciarelli e di essere rimasto sorpreso da Sophie Codegoni, Soleil Sorge e Tommaso Eletti, Signorini ha anche svelato i nomi di chi invece ha detto «no» al reality.

Il direttore di Chi ha fatto il nome di Sandra Milo, Anna Lou e Jasmine, oltre a quello già noto di Raz Degan. La prima era un’idea che aveva in testa già l’anno scorso, ma per diversi motivi non si è potuta concretizzare. Problemi anche con Anna Lou e Jasmine che alla fine hanno dovuto declinare l’offerta del GF VIP per diversi motivi.

Signorini torna ad attaccare Raz Degan

La questione Raz Degan invece è ancora mal digerita dal conduttore del programma di Canale 5. Nelle ultime settimane infatti i due si sono pizzicati a vicenda facendo trasparire alcuni retroscena sui contatti avuti in fase di preparazione del nuovo cast.

L’ex modello era uno dei nomi apparsi sulle riviste specializzate per un posto nella casa più spiata d’Italia. Alla fine non se n’è fatto niente e Degan ha preso parola sui social per mettere fine ai rumors. Il modo in cui ha parlato del reality, tuttavia, non è stato molto apprezzato da Signorini.

Raz aveva dichiarato che non sarebbe mai entrato in quella «casa piena di spazzatura» neanche dietro un lauto compenso. In realtà qualche ora dopo sia Davide Maggio che lo stesso Alfonso Signorini avevano rivelato che a far naufragare le trattative sarebbero state proprio le alte pretese dell’ex compagno di Paola Barale e che quindi avrebbe mentito sul fatto che non avrebbe neanche preso in considerazione l’idea di entrare nel cast.

Nell’ultima intervista rilasciata a Chi, Alfonso Signorini è tornato a parlare di lui dedicandogli una nuova frecciatina dopo averlo già smascherato qualche settimana fa, quando rispose alle sue parole dicendogli che probabilmente la sua richiesta (centinaia di migliaia di euro) avrebbe magicamente ripulito quella «casa piena di spazzatura»:

"Gli altri invece sono venuti tutti volentieri, e non per i soldi. Anche perchè i cachet non sono più quelli di una volta, nonostante quello che ha chiesto Raz Degan. Certo, è un lavoro, ma ci sono concorrenti che avrebbero guadagnato di più continuando a fare quello che facevano fuori. Hanno accettato perché lo volevano fare" ha sottolineato il conduttore.