Francesco Facchinetti aggredito da Conor McGregor: «Mi ha tirato un pugno senza motivo»

Il manager delle star ha denunciato il combattente irlandese per aggressione: avrebbe ricevuto un pugno mentre si trovavano in hotel

Francesco Facchinetti ha annunciato tramite un video pubblicato su Instagram di aver denunciato l’ex campione UFC Conor McGregor. Il cantante e manager sarebbe stato aggredito dal lottatore «senza alcun motivo» dopo aver trascorso qualche ora insieme a lui all’Hotel St. Regis. Il combattente irlandese si trova a Roma da qualche giorno per far battezzare il figlio al Vaticano.

Facchinetti, che si è mostrato in video con il naso gonfio e un labbro spaccato, ha raccontato che la scorsa notte, verso le due e mezza ha subito una violenta aggressione: "Il signor Conor McGregor mi ha tirato un pugno in bocca, mi ha spaccato il labbro sopra, sotto e probabilmente anche il naso. Mi è uscito del sangue, ora mi sono pulito”.

Francesco Facchinetti: «Ci stavamo divertendo, poi mi ha colpito»

Il manager ha spiegato che l’aggressione è avvenuta dinanzi a 10 testimoni pronti a sostenere la sua versione. Erano presenti anche alcuni amici del combattente irlandese e le sue guardie del corpo.

Secondo Facchinetti, McGregor lo avrebbe aggredito senza alcun motivo. Avevano parlato per più di due ore e sembrava anche che si stessero divertendo, quando a un tratto sarebbe scattato:

"Potevo starmene zitto e non dire niente a nessuno però mi è andata bene… è violento e pericoloso. Questo pugno poteva andare benissimo a mia moglie. Ho deciso di denunciarlo", ha detto Facchinetti.

La moglie di Facchinetti: «Non avvicinatelo per gli autografi, è pericoloso»

A raccontare per prima quello che sarebbe successo è stata proprio la moglie del manager delle star, Wilma Faissol, che su Instagram ha sottolineato che si trovavano presso l’Hotel perchè avevano ricevuto un invito proprio per conoscere Conor McGregor: «Ci siamo divertiti, abbiamo parlato per ore. Dal nulla, ha tirato un pungo in faccia a Francesco. Dal nulla».

La donna ha riferito che dopo il colpo, che fortunatamente non era stato caricato ma che era stato talmente forte da far volare il marito all’indietro, Francesco è caduto su un tavolo: «si è arrotolato ed è caduto su una sedia e poi per terra».

Faissol ha poi invitato i suoi followers a non avvicinare McGregor perchè a suo avviso si tratta di una persona molto pericolosa: "Questo mostro è in Italia fino al 26 ottobre. Abbiamo chiamato la polizia ma si tratta di una persona pericolosa, non avvicinatevi per chiedere foto e nulla. Ho cercato su Google e ho letto che ha uno storico di violenza con i civili, addirittura denunce di violenza sessuale.”

Francesco Facchinetti ha anche chiesto all’Hotel di mostrare i filmati di ciò che è successo. Al momento, tuttavia, nessuno dello staff di McGregor o dell’Hotel St.Regis ha commentato le accuse mosse dal manager.