Francesca Neri: “Ho rischiato di perdere mio figlio. Claudio mi ha salvata”

Francesca Neri: “Ho rischiato di perdere mio figlio. Claudio mi ha salvata”

Dopo aver rivelato i motivi di salute che l’hanno tenuta lontana dalle scene, l’attrice rivela un altro particolare di questi ultimi anni

Francesca Neri torna a parlare del suo dramma e lo fa in una lunga intervista rilasciata al settimanale Oggi, al quale ha rilevato nuovi particolari vissuti negli ultimi anni, in cui ha combattuto contro la cistite interstiziale.

Tre anni alle prese con la fase acuta della malattia

L’attrice, qualche settimana fa, aveva rivelato le motivazioni per la quale era sparita dai riflettori, in occasione della presentazione del suo libro, Come carne viva, un suo autoritratto nella quale racconta sia il rapporto anaffettivo con sua madre che la malattia, che gli ha stravolto sia la vita professionale che quella privata.

La diagnosi di cistite interstiziale, una malattia cronica rara che provoca un continuo bisogno di urinare, bruciore, dolori pelvici ma senza segni di infezione e resistente agli antibiotici, l’aveva costretta ad abbandonare il palcoscenico per curarsi.

Per tre anni, Francesca Neri, ha dovuto convivere con la fase acuta della malattia che può essere invalidante imparando a gestirla, privandosi di cose che potevano scatenare delle reazioni come l’aria condizionata, il caldo e determinati cibi. Un periodo duro che l’aveva portata anche a pensare al suicidio.

Francesca Neri rivela: “Ho rischiato di perdere mio figlio”

Ma oltre al pensiero di farla finita, l’attrice ha raccontato anche la paura di perdere suo figlio Rocco, oggi 22enne. Il ragazzo, racconta la madre, si è protetto e si è allontanato da lei.

“Ho veramente avuto paura di perderlo”, racconta l’attrice, che ha precisato quale fosse il suo peggior incubo, “Il terrore grande è stato che gli rimanesse impressa questa immagine della mamma dolente, immobile, depressa”.

Francesca Neri: “Claudio mi ha salvata”

In questa difficile situazione è stata fondamentale la figura di suo marito Claudio Amendola, che è sempre rimasto accanto alla moglie e ha tenuto unita la famiglia.

“Tante volte ho detto a mio marito: su, prendi nostro figlio e vai”, ha raccontato a cuore aperto Francesca Neri, che ha spiegato che “in quei momenti vuoi restare sola, sapendo che nessuno ti può aiutare. Quando vedevo in lui la difficoltà, l’inadeguatezza, l’impotenza, soffrivo ancora di più e allora pensavo che, allontanandolo, avrei evitato almeno il suo dolore.”

Ma nonostante la tempesta, suo marito, con il quale è legata sentimentalmente dal 1998, non l’ha mai abbandonata. “Claudio è sempre rimasto. Con tanti momenti di crisi, giornate durissime, litigi. Però c’è sempre stato. Claudio mi ha salvata”, le sue parole, prima di ricordare anche un’altra persona che gli è rimasta vicina: il suo amico Stefano, recentemente scomparso.