Autore: B.A

Governo

Dl agosto, le misure sono pronte, nuovi bonus, agevolazioni e aiuti

Il Consiglio dei Ministri da l’ok al decreto agosto, eccone i principali contenuti.

Approvato pur se con clausola «salvo intese», il decreto agosto. Questo il terzo decreto di emergenza per il Covid, il terzo contenitore di misure a sostegno di famiglie, imprese e lavoratori. Anche questo decreto, alla stregua del decreto Cura Italia e del decreto Rilancio, presenta numerose misure e aiuti per le categorie più colpite dalla crisi economica di questo 2020.

Dalle tasse alle casalinghe, il decreto agosto e cosa contiene

Altri 25 miliardi di deficit, naturalmente autorizzati dal Parlamento che ha dato l’ok all’ennesimo scostamento di bilancio di questo mesi di pandemia. Questa la dotazione del decreto agosto, altra operazione di immissione di soldi nel tessuto sociale nostrano, ma non solo.

Nel contenitore di misure, si va dalle tasse sospese al bonus per i lavoratori stagionali, dal probabile nuovo Rem al fondo casalinghe. Rispetto alle ultime ipotesi, il bonus ristoranti sparisce dal testo del decreto. Niente rimborso del 20% per chi va al ristorante e paga con carta di credito.

Ma il decreto contiene il blocco dei licenziamenti, legato alla casa integrazione. Una proroga del blocco, quanto meno fino al 15 novembre, anche se su questo occorre aspettare dal momento che i sindacati stanno facendo pressione affinché si possa arrivare alla proroga del divieto fino a fine anno.

Sulla cassa integrazione arriva la proroga di ulteriori 18 settimane di cassa integrazione anche se con vincoli. In effetti, proroga si, ma con contributo dal 9 al 18% a carico dell’azienda e commisurato al calo del fatturato. Contributo azzerato per calo di fatturato superiore al 20%. Alternativa alla cassa integrazione, lo sgravio di 4 mesi dei contributi previdenziali per i datori di lavoro.

Alla voce sgravi, anche quello totale per le nuove assunzioni a tempo indeterminato per sei mesi con il limite di esonero pari a 8.060 euro su base annua, o quello totale per tre mesi per le assunzioni a tempo determinato nel settore turistico e degli stabilimenti termali.

Tutti i bonus del decreto agosto

Per i lavoratori dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali e per gli iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo varato il bonus una tantum da 1.000 euro. Nel decreto agosto si richiama al decreto Cura Italia, perché le indennità previste dal primo decreto di emergenza sono riconosciute ai lavoratori autonomi anche per i periodi di quarantena.

Ai lavoratori marittimi è riconosciuta un’indennità pari a 600 euro per i mesi di giugno e luglio 2020. Viene proroga di un mese del reddito di emergenza, con un ulteriore assegno da 400 euro una tantum. Nati per due mesi, il Rem passa a tre, con la necessità di presentare nuova domanda.

Tra le novità del nuovo decreto anche un nuovo fondo per le casalinghe, cioè per le donne che svolgono attività di lavoro domestico, senza vincolo di subordinazione e a titolo gratuito, finalizzate alla cura delle persone e dell’ambiente domestico, iscritte all’Assicurazione obbligatoria.