Autore: Patrizia Del Pidio

Naspi - Sussidi di disoccupazione

Disastro Naspi: che fine ha fatto la terza proroga?

Che fine ha fatto la terza proroga della Naspi che i lavoratori attendono con tanta ansia?

Sono migliaia i lavoratori che attendono la terza proroga dell’indennità di disoccupazione Naspi, visto che la stessa permetterebbe a moltissime famiglie di trascorrere il Natale con una serenità maggiore.

L’ipotesi di proroga anche per chi ha terminato la Naspi tra il 1 luglio e il 31 agosto era attesa nel decreto Ristori ma le attese sono state disilluse. Pur essendo stato prolungato, infatti, lo stato di emergenza , pur essendo risaliti i contagi e pur essendo molte zone di Italia interessata dalla chiusura di zona rossa e arancione, la tanto attesa proroga non riesce a veder la propria meta.

Prolungamento Naspi

Il Ministro Catalfo aveva ipotizzato, in ogni caso, di inserire il prolungamento della Naspi per ulteriori due mensilità nella Legge di Bilancio 2021 ma a tutt’oggi non si hanno ancora notizie in merito e tutto tace al riguardo.

Anche se stanno proseguendo anche gli incontri tra esecutivo e parti sociali, non si hanno notizie rassicuranti in merito.

Dopo la proroga del reddito di emergenza, che permette a moltissime famiglie in difficoltà di continuare a percepire anche per novembre e dicembre del reddito di emergenza e dopo il prolungamento della cassa integrazione che garantisce ai lavoratori in difficoltà di continuare ad avere un aiuto sicuro, sembra impensabile che siano stati dimenticati i lavoratori disoccupati.

Nell’ultimo semestre, infatti, moltissimi lavoratori che hanno terminato di fruire dell’indennità di disoccupazione si sono trovati nella scomoda situazione di non poter nè cercare nè tanto meno trovare una nuova occupazione e, quindi, anche in questo senso un intervento da parte dell’esecutivo sembrava doveroso.

Anche perchè il prolungamento avrebbe garantito entrate per ulteriori 2 mesi non soltanto a chi aveva visto scadere la propria Naspi nei mesi estivi ma anche a chi aveva già beneficiato delle prime due proroghe previste.

Nel decreto Ristori, quindi, la proroga della Naspi non ha trovato uno spazio di inserimento, visto che neanche la legge di Bilancio 2021 sembra prendere provvedimenti in tal senso si può soltanto auspicare che la proroga dell’indennità di disoccupazione sia soltanto stata rimandata al prossimo DPCM.