Da lunedì 28 giugno torna Il pranzo è servito: quando va in onda e le regole del gioco

Flavio Insinna debutta al timone dello storico programma dell’indimenticabile Corrado Mantoni

Sono passati quasi ventotto anni dall’ultima puntata de Il pranzo è servito, lo storico programma ideato da Corrado Mantoni e Stefano Jurgens, e trasmesso sulle reti Mediaset per 2725 puntate.

Nelle undici edizioni trasmesse tra il 1982 e il 1993, Corrado ne condusse otto, per poi essere sostituito da Claudio Lippi, nella nona e decima edizione e da Davide Mengacci nell’ultima, che fu trasmessa da Rete 4, anziché da Canale 5 e che vide tra i concorrenti un giovanissimo Matteo Salvini.

Appuntamento dal lunedì al venerdì alle ore 14 su Rai 1

Da lunedì 28 giugno e per tutta l’estate, il programma tornerà in onda, questa volta sulle frequenze di Rai 1, dal lunedì al venerdì alle ore 14. La conduzione sarà affidata a Flavio Insinna, che già nel 2011 si era cimentato con la conduzione di un altro storico programma di Corrado, La Corrida.

Il ruolo della Valletta, che in passato è stato interpretato da Linda Lorenzi, Cinzia Petrini, Cristina Fantini e Luana Ravegnini, sarà di Ludovica Caramis, anche lei già impegnata ne La Corrida, nelle tre edizioni condotte da Carlo Conti. Il comico Maurizio Lastrico sarà, invece, il Maggiordomo, ruolo nato nell’edizione 1986/87 e che è stato ricoperto in passato da Vittorio Marsiglia.

L’obiettivo dei concorrenti: completare il menù

Ogni puntata de Il pranzo è servito durerà 40 minuti e vedrà in gara due concorrenti per volta. Non mancherà la famosa ruota che i partecipanti faranno girare, dopo aver risposto positivamente alle domande, per completare il menù con le cinque portate: primo, secondo, formaggio, dolce e frutta. Ad ogni portata corrisponde un premio in denaro e un valore calorico.

Il concorrente che completerà per primo il proprio menù, vincerà la somma dei premi di ciascuna portata, a cui si aggiungerà un jackpot che partirà da 1000 Euro e si incrementerà di 500 Euro per ogni puntata nel quale il pranzo non sarà completato. Se non si dovesse completare il menù, vincerà il concorrente che avrà collezionato più portate e, in caso di parità, quello con il pranzo più calorico.

Nel corso di ogni puntata ci sarà anche un gioco per i telespettatori, Il pranzo al telefono, con un premio in denaro che parte da 100 Euro e che salirà della stessa cifra, per ogni risposta sbagliata.

Rai