Autore: B.A

Coronavirus

15
Mar

Coronavirus, non è solo l’Italia a soffrire, mezza Europa bloccata, in Spagna 6000 casi

Anche Germania e Francia soffrono, in pochi giorni superati 4000 contagi.

La cartina dell’Europa che più viene passata in TV, nei media e sul web è quella geografica classica, ma quella del contagio da Coronavirus. L’Italia da settimane è il centro dell’epidemia, o meglio, della pandemia da Coronavirus, ma ormai il virus è diffuso un po’ ovunque, anche nei Paesi della Ue più importanti. Un virus mondiale che non fa sconti, questo è il Covid-19, che in Cina, Paese dove il contagio pare sia iniziato, sta rallentando mentre in Europa siamo in attesa del picco. Cine dicevamo, per settimane in tutto il Mondo hanno fatto il giro le immagini della nostra penisola, con strade deserte, gente con mascherine e ospedali al collasso. Un po’ quello che si è visto dalla Cina a inizio anno. Adesso però anche i nostri Paesi vicini, Germania, Spagna e Francia (ma non solo), sono nel pieno del contagio.

I numeri crescono anche all’estero

Lo scenario è terrificante non solo in Italia, così come i bollettini di aggiornamento quotidiani, ormai autentici bollettini di guerra.
Tutti i Paesi del Vecchio Continente sono sulla difensiva. Chiusi e barricati, in tutta Europa i vari Stati cercano di difendere i confini, di difendere i loro cittadini e i sistemi sanitari messi sotto stress per l’emergenza generata dalla pandemia da coronavirus. Per esempio, in Spagna hanno deciso di bloccare gli spostamenti non necessari delle persone, alla stregua dell’Italia. E in Francia hanno deciso, come in Italia, di chiudere tutte le attività non indispensabili. Insomma, misure draconiane un po’ ovunque, in Svizzera e nel Nord Europa.

Numeri allarmanti in tutto il vecchio continente

Il Consiglio dei Ministri spagnolo ha decretato lo stato di allarme. La Spagna è diventato in breve tempo il secondo paese più contagiato d’Europa, naturalmente dopo la nostra Nazione. Sono già 6.000 e ogni giorno si incrementa di oltre mille contagiati. Madrid è la più colpita dal contagio, con in tutta Spagna i morti saliti a 189. In Germania i casi sono saliti a 4.200, qualcosa in più in Francia, dove ormai sono oltre 4.500 i contagiati.

Anche ha Svizzera ha numeri elevati, con 1.350 casi accertati. E pure in Svizzera chiusi bar, ristoranti ed esercizi commerciali. Come dicevamo, il virus non risparmia nessuno. Anche Norvegia e Svezia ormai sono oltre i 1.000 contagi. E restrizioni drastiche ormai sono la prassi un po’ ovunque. In Russia per esempio, blocco dei voli con il resto d’Europa e chiuse le frontiere con Norvegia e Polonia, dopo che la frontiera con la Cina è stata chiusa immediatamente dopo il via dell’emergenza in Cina. In Russia pare che siano solo 47 i casi di contagio ufficiali.