Autore: Stefano Calicchio

Lavoro - Ammortizzatori sociali

Coronavirus, ecco gli aiuti per le famiglie: dai voucher ai congedi

Il governo studia nuove misure di sostegno per le famiglie che si troveranno a confrontarsi con la chiusura delle scuole per almeno altri 15 giorni. In preparazione interventi anche per le imprese.

Le ultime dichiarazioni della Ministra della famiglia Elena Bonetti mettono in luce i provvedimenti in corso di studio dai tecnici del governo al fine di fornire un sostegno al lavoro di cura, stante la chiusura delle scuole dovute all’emergenza Coronavirus. L’idea è di offrire un supporto concreto a chi si trova a confrontarsi con la gestione di figli under 14, dovendo al contempo assolvere ai propri obblighi lavorativi.

Secondo l’esponente del governo, al momento “si sta pensando alla possibilità di dare un sostegno per i costi delle baby sitter attraverso dei voucher”. A tal proposito si stanno facendo delle valutazioni economiche. Le misure potrebbero poi estendersi con l’avvio di congedi straordinari dedicati ai genitori, così da tutelare anche i nonni da una possibile esposizione al contagio del Coronavirus.

Le richieste del governo all’Europa per avere maggiori fondi

Rispetto al reperimento delle risorse utili per avviare i provvedimenti, la Ministra Bonetti ha spiegato che sono stati richiesti nuovi fondi all’Europa e che “la spesa deve essere messa in campo per sostenere le famiglie”.

Nel frattempo si muovono anche le associazioni dei consumatori, chiedendo di sostenere i genitori con sgravi contributivi sull’assunzione delle baby sitter. La situazione attualmente è in corso di evoluzione, pertanto bisognerà attendere i prossimi giorni per capire quali misure saranno effettivamente messe in campo dal governo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Pensioni anticipate 2020, tra Coronavirus e crisi economica occhi puntati sul 13 marzo

Le ultime dichiarazioni del Ministro Di Maio: “supereremo questo momento con l’aiuto degli italiani”

Nelle ultime ore sono emerse nuove dichiarazioni anche da parte del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che ha rivolto un pensiero alla reazione dimostrata finora dagli italiani. “Una cosa è certa: gli italiani stanno reagendo con grande compostezza”.

Secondo l’esponente del governo, “proprio per questo chiedo ai cittadini di continuare a darci una mano, di rispettare le regole e tutti i provvedimenti che il governo sta varando. So che insieme riusciremo a superare questo momento” ha quindi concluso Di Maio, ricordando che sono in corso di approvazione anche delle nuove misure per le aziende. “Sul fronte economico dopo i 716 milioni del piano straordinario sull’export, stiamo studiando nuove misure a favore delle imprese”.

TI POTREBBE INTERESSARE: Coronavirus, Castelli (Mef) su lavoro di cura: verso norma per i genitori assenti dall’impiego