Autore: Annarita Faggioni

Scuola

Concorso straordinario scuola 2020: come funziona

Il concorso straordinario scuola 2020 era molto atteso da tantissime persone in attesa di ruolo. Ecco come funzionerà.

Concorso straordinario scuola 2020: come funzionerà? Il concorso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.53 del 10 luglio 2020 e offre tutte le informazioni del caso.

Per iniziare, sono a disposizione 32 mila posti per insegnanti. I docenti coinvolti sono quelli delle scuole primarie e secondarie. Possono accedere a questo bando i docenti precari della scuola, in modo tale da avere un’assunzione entro 3 anni dal concorso.

Infatti, secondo i calcoli, tra Quota 100 e le carenze del mondo della scuola in termini di insegnanti, ci sarà anche un secondo bando, oltre a questo, con assunzioni a tempo determinato.

Concorso straordinario scuola 2020: requisiti

Per poter partecipare al Concorso straordinario scuola 2020, gli interessati devono avere i seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda:

  • 3 annualità di servizio, anche non continuative. Il periodo di riferimento va dall’anno scolastico 2008/2009 all’anno 2018/2019;
  • 1 annualità di servizio nella classe in cui si intende partecipare;
  • il titolo di studio valido per accedere al concorso;
  • la specializzazione per il sostegno per chi chiede di accedere come insegnante di sostegno.

Gli insegnanti vincitori saranno assunti negli anni scolastici:

  • 2020/2021;
  • 2021/2022;
  • 2022/2023.

Il ministero ha anche reso noto sul sito ufficiale del Miur il numero di posti nei dettagli per Regione.

Come presentare la domanda

La domanda va presentata esclusivamente online sul sito del Miur. La sezione dedicata si chiama Piattaforma concorsi e Procedure selettive. Da lì, ci sarà la procedura da avviare nel riquadro dedicato.

Questo si chiama: Procedura straordinaria per titoli ed esami finalizzata all’immissione in ruolo del personale docente della scuola secondaria di I e II grado su posto comune e di sostegno.

Per potersi iscrivere, è necessario avere il codice Spid personale. Gli interessati possono presentare la domanda dalle ore 09.00 dell’11 luglio 2020 fino alle ore 23.59 del 10 agosto 2020.

Come si svolgerà il concorso pubblico

Il concorso prevede delle prove al computer con 5 quesiti + 1 in italiano. I candidati avranno tempo 150 minuti per poter completare la prova. La prova di inglese consiste semplicemente nel verificare che il candidato conosca il livello minimo di inglese necessario per insegnare.

Infatti, il livello minimo di conoscenza è considerato il B2. La scelta di questo livello non è del Miur, ma è internazionale.

Le graduatorie verranno poi pubblicate sul sito ufficiale del ministero. Poi, gli insegnanti che avranno raggiunto i primi posti in graduatoria otterranno a scorrimento i posti in base alle proprie preferenze e a quelli disponibili nella Regione di preferenza.

Man mano che si scorre nella graduatoria, gli insegnanti potrebbero trovarsi a essere inseriti nella loro seconda preferenza, perché la prima è già stata occupata. Le domande non potranno essere presentate dopo la scadenza in nessun modo. In più, l’unico metodo accettato dal Miur ormai da diverso tempo è la modalità telematica sul sito ufficiale tramite Spid.