Concorso Polizia Locale in Emilia-Romagna: si cercano 154 agenti

In Emilia-Romagna si cercano 154 agenti di Polizia Locale e per questo è stato pubblicato un Bando di Concorso. Scopriamo i dettagli.

La Regione Emilia-Romagna ha pubblicato 12 bandi di Concorso che offrono un totale di 715 nuovi posti di lavoro. Tra questi bandi c’è anche quello per accedere al Corso-Concorso Polizia Locale. La Regione sta cercando infatti 154 agenti da assumere a tempo pieno e indeterminato. I posti disponibili riguarderanno diversi Comuni, Province e Unioni Comunali dell’Emilia-Romagna. Dei 154 posti disponibili per questo Concorso, 31 sono riservati a volontari delle Forze Armate.

Concorso Emilia-Romagna per Polizia Locale: i requisiti

Per poter partecipare al Corso-Concorso Polizia Locale dell’Emilia-Romagna è necessario essere in possesso di alcuni specifici requisiti, ossia:

  • essere cittadini italiani
  • avere tra i 18 anni e i 35 anni (il limite è di 38 anni per i candidati che nei due anni precedenti sono stati assunti come addetti di Polizia Locale a tempo determinato per almeno 60 giorni)
  • avere il diploma di scuola media superiore
  • essere in possesso della patente B
  • godere dei diritti civili e dei diritti politi
  • non avere impedimenti per ottenere il porto d’armi e per usare le armi
  • se cittadini maschi nati prima del 31 dicembre 1985, essere in regola con gli obblighi militari
  • non avere mai avuto condanne penali
  • non avere avuto condanne per delitto non colposo e non essere stati sottoposti a misure preventive
  • non essere stati destituiti, dispensati o licenziati da impieghi presso la Pubblica Amministrazione
  • non essere disabili ai sensi dell’art. 3 comma 4 della L. 68/99
  • non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati
  • possedere requisiti fisici e psico-attitudinali

Concorso Polizia Locale Emilia-Romagna: le prove

La selezione dei 154 profili che andranno ad infoltire la Polizia Locale dell’Emilia-Romagna avverrà tramite alcune prove. Nel Bando del Corso-Concorso è specificato che le prove sono:

  • prova scritta di preselezione di cultura generale
  • prova di preselezione a contenuti professionali
  • prova fisica di preselezione
  • prova di idoneità psico-attitudinale
  • visita medica
  • formazione a distanza della durata di 180 ore complessive
  • esame finale

La prova di preselezione di cultura generale verrà effettuata esclusivamente nel caso in cui il numero delle domande sia pari o superiore a 800. Si tratterà di domande a risposta multipla che verranno fornite in modalità digitale e a cui i candidati dovranno rispondere. Da questa preselezione nascerà una classifica in base ai risultati ottenuti. Coloro che si trovano nei primi 800 posti avranno modo di accedere alle fasi successive di selezione che consiste in una prova di preselezione a contenuti professionali. Anche questa sarà svolta in modalità digitale come la precedente.

I 500 candidati che avranno ottenuto risultati migliori passeranno alla fase successiva, ossia alla prova fisica. I candidati che supereranno questa prova potranno andare avanti nella selezione. Tutti i candidati idonei alla visita medica andranno quindi avanti e faranno della formazione a distanza che durerà in complessivo 180 ore.

Al termine di questa fase ci sarà un esame finale che sarà formato da una prova orale. I candidati dovranno cercare di risolvere alcuni casi pratici legati alle materie che sono state trattate nel corso delle ore di formazione.