Autore: Carmine Orlando

Concorsi pubblici

Concorso CNR per 110 funzionari amministrativi: requisiti, materie e prove d’esame

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche ha indetto un concorso per assumere 110 laureati: requisiti e scadenza del bando, presentazione della domanda, materie oggetto dell’esame e prove relative.

Il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, al fine di assumere 110 Funzionari Amministrativi, V livello professionale, con contratto a tempo pieno e indeterminato. Il concorso destinato ai soli laureati, è stato bandito il 1° settembre 2020 con scadenza 1° ottobre 2020.

I 110 Funzionari Amministrativi dovranno svolgere le seguente funzioni: supporto specialistico giuridico-amministrativo e contabile per la redazione dei relativi atti, provvedimenti amministrativi, bandi di selezione, bandi di gara e contratti, gestione e rendicontazione dei progetti di ricerca nazionali, europei e internazionali; studio e consulenza in materia di personale e procedure a evidenza pubblica.

Requisiti di ammissione al concorso CNR per 110 unità di personale

I requisiti richiesti per poter partecipare al concorso pubblico CNR sono:

  • cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • aver compiuto i 18 anni di età;
  • aver assolto agli obblighi di leva;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato per reati che impediscono l’assunzione nei pubblici uffici;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso di uno dei seguenti titoli di studio: Laurea Triennale, Diploma di laurea, Laurea specialistica, Laurea magistrale, lauree conseguite all’estero per cui è richiesta l’equipollenza.

Tutti i requisiti suddetti, devono essere in possesso di coloro che fanno domanda di partecipazione al concorso, entro la scadenza del termine della stessa.

Domanda di ammissione al concorso

Coloro che vogliono iscriversi al concorso CNR che mette in palio 110 posti da Funzionari Amministrativi da collocare nelle varie strutture sparse per l’Italia, devono presentare domanda esclusivamente per via telematica, tramite un’app presente nell’area concorsi del sito CNR al seguente indirizzo [>https://selezionionline.cnr.it/].

Materie d’esame

  • Diritto Amministrativo
  • Diritto Civile (in particolare obbligazioni e contratti)
  • Normativa in materia di rapporto pubblico
  • Normativa in materia di trattamento dei dati personali
  • Normativa in materia di trasparenza e anticorruzione
  • Contabilità degli Enti Pubblici non Economici
  • Normativa fiscale e tributaria
  • Gestione e rendicontazione di progetti di ricerca nazionali, europei e internazionali
  • Gestione dei fondi strutturali
  • Statuto e Regolamenti del CNR

I candidati dovranno, inoltre, dimostrare di possedere conoscenze su elementi di informatica di base e dei principali pacchetti applicativi; lingua inglese. La valutazione di tali conoscenze sarà effettuata da parte della Commissione esaminatrice nel corso della prova orale. La Commissione valuterà, ovviamente, anche i titoli dei candidati a cui verrà assegnato un punteggio.

Prove d’esame

Il concorso pubblico indetto dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, prevede due prove scritte e una orale. Nel caso in cui, il numero delle domande pervenute sia nettamente superiore (secondo la valutazione dell’Ente) ai posti messi a concorso, i candidati dovranno affrontare una prova preselettiva. Avranno accesso alle prove scritte, 550 di loro, in caso di ex aequo saranno ammessi tutti quelli che si sono classificati all’ultima posizione utile. La correzione della prova preselettiva verrà effettuata attraverso procedimenti automatizzati/informatizzati.