Concorsi Comune di Milano: si cercano istruttori dei servizi tecnici

Il Comune di Milano ha indetto 3 concorsi allo scopo di assumere un totale di 6 figure di istruttori dei servizi tecnici. Verranno assunte 2 figure per ogni ambito: scopriamo i dettagli.

Il Comune di Milano ha indetto 3 concorsi differenti allo scopo di trovare un totale di 6 figure di istruttori dei servizi tecnici che verranno assunte in Categoria D, posizione economica 1. Tutti i candidati che verranno scelti saranno assunti a tempo indeterminato. Nello specifico, i concorsi sono rivolti a istruttori direttivi dei servizi tecnici in questi ambiti:

  • Ambito di attività strutturista: si cercano 2 risorse
  • Ambito di attività ambiente: si cercano 2 risorse
  • Ambito di attività agronomo: si cercano 2 risorse

Concorsi istruttori dei servizi tecnici Comune di Milano: requisiti generali

Per potersi candidare ai concorsi indetti dal Comune di Milano è necessario essere in possesso di alcuni requisiti generali. Questi sono infatti presenti in tutti i bandi e nel caso non si posseggano risulta impossibile inviare la propria candidatura. I requisiti generali sono:

  • essere cittadini italiani o di uno Stato dell’UE
  • essere almeno maggiorenni e non avere un’età superiore a quella prevista dalle norme per il collocamento a riposo d’ufficio
  • essere in possesso di diritti civili e di diritti politici
  • non essere mai stati condannati penalmente
  • essere elettori attivi
  • non essere mai stati licenziati, dispensati o destituiti da una Pubblica Amministrazione
  • non essere mai stati licenziati o destituiti dal Comune di Milano
  • essere idonei fisicamente
  • se maschi nati prima del 31 dicembre 1985, essere in regola con gli obblighi militari di leva

Concorsi Comune di Milano per istruttori dei servizi tecnici: titoli di studio

Per accedere ai concorsi è essenziale anche essere in possesso di titoli di studio specifici. Ogni Concorso infatti necessita di un titolo di studio differente che è specificato nel bando come segue:

  • Concorso in ambito di attività strutturista: laurea in architettura oppure laurea in ingegneria e abilitazione all’esercizio della professione di architetto o di ingegnere;
  • Concorso in ambito di attività ambiente: laurea in ingegneria, laurea in architettura, laurea in scienze e tecnologie agrarie e forestali, laurea in chimiche per l’ambiente e la natura oppure laurea in scienze geologiche;
  • Concorso in ambito di attività agronomo: laurea in scienze e tecnologie forestali e ambientali oppure laurea in scienze e tecnologie forestali e agrarie e abilitazione all’esercizio della professione.

Domande di ammissione: i dettagli

Le domande di ammissione di 3 concorsi per istruttori direttivi dei servizi tecnici indetti dal Comune di Milano possono essere inviate solo seguendo una specifica procedura telematica. Per questo motivo è essenziale essere in possesso dello SPID per accedere alla sezione del Comune di Milano che presenta i tre bandi di Concorso.

La domanda di ammissione deve essere inviata entro e non oltre i termini previsti dai singoli bandi, ovvero:

  • entro le ore 12 dell’8 giugno 2021 per il Concorso in ambito si attività strutturalista e per il Concorso in ambito attività ambiente;
  • entro le ore 12 del 10 giugno 2021 per il Concorso in ambito di attività agronomo.

Quando si presenta la domanda di ammissione è necessario anche allegare la seguente documentazione:

  • copia del documento di identità in corso di validità
  • ricevuta che dimostra il pagamento dei 10 euro per la tassa di concorso
  • documenti che dimostrino l’avvio dell’iter per ottenere l’equivalenza del proprio titolo di studio conseguito all’estero
  • documenti utili per la concessione di ausili o tempi aggiuntivi

Leggi anche: Concorsi ATO della Città Metropolitana di Milano: 2 nuove assunzioni