Chi c’è stasera come ospite a Sanremo: ecco chi salirà sul palco dell’Ariston il 7 febbraio

Dopo il successo d’ascolti della serata d’apertura, con apparizioni prestigiose di Gianni Morandi, Fiorello e Gabriele Muccino, ecco chi c’è stasera come ospite a Sanremo

Chi c’è stasera come ospite a Sanremo? È partito nel migliore dei modi in termini di share il Festival di Sanremo 2018, con un sorprendente 52,1% che ha persino superato le cifre già altissime della passata edizione. Complici anche i simpatici siparietti costruiti dall’attesissimo Fiorello, e dalla novità Pierfrancesco Favino, gli spettatori sono rimasti incollati allo schermo, specie durante la prima parte del programma.

Prima di vedere chi c’è stasera come ospite a Sanremo, facciamo un rapidissimo excursus sull’esordio di ieri; partita con la curiosa parentesi dell’invasione di palco iniziale, la notte inaugurale ha visto rivelarsi cruciale – come al solito – il ruolo degli ospiti, che hanno divertito e commosso.

Sono saliti infatti sul più importante palcoscenico musicale italiano Gianni Morandi, Fiorello e Gabriele Muccino, accompagnato quest’ultimo dal cast del suo film, A casa tutti bene, composto – tra gli altri – da attori del calibro di Stefania Sandrelli, Stefano Accorsi e Claudia Gerini. Ma chi c’è stasera come ospite a Sanremo? Vediamo subito insieme chi salirà sul palco dell’Ariston il 7 febbraio.

Chi c’è stasera come ospite a Sanremo

Primi ospiti di questa seconda serata del 7 febbraio saranno i giovanissimi de Il Volo. Si tratta di tre ragazzi tra i 23 e i 25 anni, due tenori e un baritono: Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble.

I ragazzi de Il Volo, lo ricorderete, hanno vinto il Festival di Sanremo del 2015 con il brano “Grande amore”, ottenendo poi anche un grande successo a livello internazionale e firmando un contratto con una autorevole major statunitense, la Geffen. Il Volo proporrà un omaggio a Sergio Endrigo, “Canzone per te”, che vinse 50 anni fa.

Il Volo.

Toccherà poi a Biagio Antonacci salire sul palco. Biagio, uno dei cantautori più apprezzati sulla scena nazionale, è reduce dalla fresca pubblicazione del suo ultimo album Dediche e manie, che ha già fatto registrare numeri importanti di vendite e scalato diverse classifiche non solo italiane.

In particolare, il singolo In mezzo al mondo, uscito lo scorso settembre, è stato molto apprezzato da pubblico e critica. Biagio Antonacci canterà invece “Mille giorni di te e di me”.

Biagio Antonacci.

Spazio quindi agli ospiti internazionali con Sting, vero mostro sacro della scena musicale degli ultimi 30 anni. Sul palco di Sanremo l’artista inglese proporrà molto probabilmente un sunto dei suoi più recenti lavori, racchiusi nell’album 57th & 9th, del 2016. Sting si esibirà poi in “ Don’t Make Me Wait ”, prima di interpretare “Muoio per te” di Zucchero.

Sting.

A chiudere ci penserà l’enorme energia di Shaggy, famosissimo cantante e rapper giamaicano che ha dato avvio al suo successo nel lontano 1993 con l’ormai storica canzone Boombastic , che divenne rapidamente un successo mondiale.

Il brano fu anche colonna sonora di una nota marca di abbigliamento. In Italia, Shaggy ha sempre riscontrato grande successo, tanto che, proprio nel 1995, il singolo Bombastic risultò il più venduto dell’anno. Anche per Shaggy l’esecuzione di “Don’t Make Me Wait”.

Shaggy.

Queste le prestigiose ospitate che inframmezzeranno una gara pronta anche ad arricchirsi questa sera, visto l’ingresso nelle prime fasi calde della competizione, che per il momento presenta già i suoi primi risultati, con il vantaggio di Nina Zilli, Lo Stato Sociale, Noemi, Annalisa, Max Gazzè, Ron, e il duo Ermal Meta-Fabrizio Moro.