Autore: Stefano Calicchio

Cassa integrazione - INPS

Cassa integrazione Covid gennaio 2021: le info su quando arriva il pagamento

Molti lavoratori si interrogano sul pagamento della cassa integrazione a gennaio 2021: ecco le ultime informazioni note al riguardo.

La cassa integrazione Covid ha rappresentato un meccanismo di sostegno fondamentale in tempi difficili come quelli attuali. La pandemia e la conseguente crisi economica ha infatti generato una situazione difficile per molti datori di lavoro e di conseguenza per i propri dipendenti. Il risultato è stato un massiccio ricorso alla Cig, con l’obiettivo di superare il momento e fare fronte ai danni generati dalle misure restrittive alla mobilità e ai mancati incassi.

Purtroppo, non tutti hanno potuto beneficiare dell’anticipo della cassa da parte dei datori di lavoro. In questi casi, bisogna attendere che l’Inps provveda alla gestione della pratica e all’emissione del relativo pagamento. Moltissimi lavoratori attendono però l’accredito da settimane. Facciamo quindi il punto della situazione in merito all’ammortizzatore sociale, a come verificare la gestione della pratica e alle ultime notizie in merito a quando partiranno i flussi verso i conti correnti.

Cassa integrazione covid a gennaio 2021: come capire quando arriverà il pagamento tramite la verifica sul sito dell’Inps

Dal punto di vista pratico, sono ancora moltissimi che attendono il pagamento della cassa integrazione. Purtroppo, rispetto ad altri emolumenti previdenziali e di welfare erogati dall’Inps, non esiste un calendario certo sulle date di pagamento per la cassa integrazione. Il flusso deriva infatti dalla lavorazione delle pratiche e può variare fortemente anche in base al tipo di settore economico o alla localizzazione geografica delle richieste.

In linea generale, le ultime notizie parlano però di un’accelerazione dei pagamenti da parte dell’Inps. L’ente pubblico spiega di aver già lavorato oltre il 90% delle richieste e di essere pronta a terminare i pagamenti entro la fine del mese di gennaio 2021. I beneficiari ancora in attesa dovrebbero quindi ricevere gli accredito nelle prossime settimane.

I lavoratori che desiderano controllare la propria posizione possono comunque accedere al sito dell’Inps, recandosi presso il fascicolo previdenziale del cittadino. Cliccando sulla voce “prestazioni - pagamenti” sarà quindi possibile individuare l’agenzia Inps di riferimento e lo stato di lavorazione della pratica, oltre alla data di accredito e l’importo che verrà pagato per la prestazione Cig. Nella stessa pagina sono indicati anche i periodi di riferimento per l’integrazione salariale lorda e la riduzione prevista.