Cashback: ecco il modulo per i reclami

I cittadini che hanno partecipato all’operazione Cashback di Natale possono avvalersi di un modulo per reclami nel caso di importi errati.

Il Cashback 2021 è iniziato da quasi un mese, ma alcuni cittadini che hanno partecipato all’operazione di Cashback di Natale sono ancora alle prese con la risoluzione di alcuni problemi riguardo a somme errate rispetto a quanto realmente speso. Allo scopo di aiutare questi consumatori, il Consap (Concessionaria dei servizi assicurativi pubblici) ha messo a disposizione un modulo per reclami da usare nel caso di rimborsi errati dell’Extra Cashback di Natale.

Cashback di Natale: i dettagli dell’operazione

Gli italiani che si sono iscritti al Cashback nel periodo sperimentale del programma, quello dall’8 al 31 dicembre, risultano essere 5,8 milioni di persone. Questi hanno utilizzato un totale di 9,8 milioni di strumenti di pagamento elettronici di cui 7,6 milioni sono state registrate all’interno dell’app IO. Le transazioni effettuate sono più di 63 milioni di transazioni. Di tutti coloro che si sono iscritti, 3,2 milioni di partecipanti hanno raggiunto la soglia minima di 10 transazioni per un rimborso complessivo di 222 milioni di euro.

Continuando a parlare di numero, possiamo dire che solo il 3,1% degli aventi diritto (100.387 valore assoluto) otterrà il rimborso di 150 euro. Il 14,5% degli aventi diritto (468.822 valore assoluto) avranno invece un rimborso di importo incluso tra i 100 e i 149 euro. Il 49,6% degli aventi diritto (1.602.297 valore assoluto) otterrà un rimborso compreso tra i 50 e i 99 euro. Il 32,8% degli aventi diritto (1.059.399 valore assoluto) otterrà un rimborso di importo inferiore ai 50 euro.

Quando presentare il reclamo?

Nonostante molti italiani abbiano effettuato le 10 transazioni necessarie per ottenere il rimborso, un numero importante di persone non hanno visto contabilizzare tutti gli acquisti fatti sull’app IO. Adiconsum, Associazione difesa consumatori e ambiente promossa dalla Cisl, ha raccolto nell’ultimo periodo centinaia di segnalazioni di cittadini che si sono lamentati per non aver visto contabilizzati tutti i pagamenti nella sezione ‘Portafoglio’ dell’app IO. Alla luce di ciò, Adiconsum ha attivato un tavolo di confronto con Consap per i mancati o inesatti accrediti a danno degli utenti.

Allo scopo di aiutare i consumatori, è stato realizzato un modulo di reclamo che si potrà trovare sul portale Consap dal prossimo febbraio. Questo modulo dovrà essere compilato ed inviato da chiunque abbia riscontrato inesattezze relative agli importi del rimborso.

A chi è rivolto il modulo di reclamo

I cittadini che hanno riscontrato un mancato o inesatto accredito dei rimborsi previsti dal programma di Cashback potranno inviare il reclamo esclusivamente tramite l’apposito modulo che sarà reperibile sul portale che verrà messo a disposizione da Consap per l’iniziativa.

Consap fornirà una risposta motivata entro 30 giorni dalla data di ricezione del reclamo e, nel caso venga accolta la richiesta, disporrà il pagamento dovuto. Adiconsum ha anche informato che a breve ci sarà un incontro anche con PagoPA, che si occupa direttamente dell’applicazione IO, sempre per discutere dell’iniziativa Cashback.