Cashback di Natale: sono in arrivo i rimborsi

Cashback di Natale: sono in arrivo i rimborsi

I rimborsi del Cashback di Natale sono partiti e alcuni cittadini li hanno già ricevuti. Entro il 1° marzo dovrebbero arrivare a tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa.

I rimborsi del cashback di Natale arriveranno entro il 1° marzo 2021, ma alcuni cittadini hanno già ricevuto il rimborso relativo alle transazioni effettuate pagando con carte di credito, bancomat, carte ricaricabili o app nel periodo che andava dall’8 dicembre 2020 al 31 dicembre 2020.

Effettuando un minimo di 10 acquisti pagati con modalità tracciabili si aveva diritto alla restituzione del 10% di quanto speso per un massimo di 150 euro a testa. Ad avere maturato il diritto di rimborso sono stati più di 3 milioni di italiani che già ora potrebbero ricevere la somma spettante nel proprio conto corrente indicato all’interno dell’app IO durante la registrazione all’iniziativa.

In arrivo i pagamenti del cashback di Natale

Alcuni cittadini che hanno partecipato al cashback di Natale hanno già ricevuto il rimborso nel proprio conto corrente. I pagamenti infatti sono già stati parzialmente emessi anche se ancora ne mancano molti. In generale comunque si prevede che tutti i rimborsi verranno pagati entro il 1° marzo 2021. Per controllare se si è già ricevuto il rimborso è possibile verificare nel proprio conto corrente, infatti l’accredito da parte dello Stato arriva direttamente lì.

Alcuni italiani hanno però avuto delle difficoltà e hanno riscontrato degli errori legati alla mancata registrazione di alcune operazioni. Questi cittadini dovranno attendere più tempo per poter ottenere il rimborso in quanto le autorità stanno attualmente facendo le opportune verifiche allo scopo di correggere tali errori e corrispondere ai partecipanti al cashback di Stato la giusta somma.

Cosa fare se l’importo del cashback è errato

Nel caso in cui la somma accreditata sul conto corrente risultasse differente rispetto alla somma effettivamente maturata durante il cashback di Natale, è possibile fare ricordo utilizzando l’apposito modulo per i reclami messo a disposizione dal Consap. Andando sul sito reclamicashback.consap.it si troverà tutto il necessario per quanto concerne la presentazioni di reclami legati all’operazione di cashback di Stato. Per presentare il reclamo relativo al rimborso sbagliato relativo al cashback di Natale c’è tempo solo fino al 29 giugno 2021.

All’interno del portale gestito direttamente dalla Consap, i cittadini possono quindi presentare un reclamo allegando la documentazione necessaria come ad esempio gli scontrini POS per dimostrare senza alcun dubbio la presenza di un errore. Questa operazione è utile anche per presentare i reclami anche relativi al cashback 2021: per farlo è necessario utilizzare l’apposito modulo e presentare i documenti richiesti.

Consap, Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici, risponderà entro 30 giorni ai cittadini chiedendo eventuali integrazioni di documenti nel caso ce ne fosse bisogno per accettare il reclamo. Il Team d’assistenza della Concessionaria informerà gli italiani che si sono avvalsi del modulo presente nel portale e nel caso di accoglimento dell’istanza verrà disposto il pagamento a cui si ha diritto. Per fruire di questo aiuto dal Consap è necessario chiaramente registrarsi sul sito dei reclami.