Carolina Marconi mostra le cicatrici sul seno: “Mio figlio prima di nascere mi ha salvato”

Carolina Marconi mostra le cicatrici sul seno: “Mio figlio prima di nascere mi ha salvato”

L’ex gieffina, che sta combattendo contro un tumore, racconta l’inizio del suo calvario e invita le donne a fare prevenzione

Solo qualche giorno fa, Carolina Marconi, aveva commosso i telespettatori di Verissimo, quando, intervistata da Silvia Toffanin, aveva ripercorso le fasi della sua battaglia contro il tumore al seno.

L’ex concorrente del Grande Fratello 4 aveva raccontato di aver scoperto la malattia durante delle visite di controllo, tra cui una mammografia, propedeutiche ad un percorso di procreazione assistita. L’esame strumentale aveva riscontrato un nodulo, che dopo approfondimenti, si era rivelato un tumore molto aggressivo.

Carolina Marconi e la sua battaglia contro il tumore

Dopo un primo rifiuto all’idea di avere un tumore, la showgirl venezuelana naturalizzata italiana, grazie all’aiuto del suo compagno, l’ex calciatore Alessandro Tulli, ha deciso di affrontare la malattia sottoponendosi ad un intervento chirurgico, per asportare il tumore e a successivi cicli di chemioterapia, che le hanno fatto perdere tutti i capelli.

Da quel momento, Carolina Marconi, aggiorna costantemente i suoi follower su instagram, postando immagini e video dei suoi cicli di chemioterapia. L’ultimo mercoledì 29 settembre, il sesto, dei dodici previsti.

Carolina Marconi invita le donne a fare prevenzione nel mese rosa

In occasione del mese di ottobre, la showgirl, sempre su instagram, ha voluto lanciare un forte messaggio a tutte le donne, affinché facciano prevenzione sottoponendosi a visite senologiche di controllo nel cosiddetto “mese rosa”.

Carolina Marconi ha pubblicato una sua foto in cui sono visibili i segni dell’intervento chirurgico al seno e ha raccontato come ha scoperto di avere un tumore.

In procinto di sottoporsi ad una gravidanza assistita, dopo gli esami di ruotine, che si erano rivelati nella norma, restava solo la mammografia, che da quattro anni non eseguiva.

“Doveva essere il giorno più bello della mia vita perché mancava solo quel benedetto esame e magari ora avevo una vita dentro di me… invece è stato il giorno più brutto perché in un attimo la mia vita è crollata di botto”, le parole della showgirl che, alla scoperta di avere un tumore si era arrabbiata con sé stessa per non aver fatto prevenzione negli anni precedenti.

Carolina Marconi: «Sono stata fortunata, mio figlio prima di nascere mi ha salvata»

Forte della sua esperienza, l’ex gieffina ha invitato tutte le donne a non fare il suo stesso errore e a fare prevenzione, approfittando proprio dell’Ottobre rosa, il mese dedicato alla sensibilizzazione sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno.

Durante questo mese, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) offre visite senologiche gratuite nei suoi ambulatori della sede centrale e delle sezioni provinciali.

Carolina Marconi ha concluso il suo messaggio con un pensiero a quel figlio che spera un giorno di avere: “Io sono stata comunque fortunata perché questo controllo mi ha salvato la vita. Dico sempre che mio figlio prima di nascere mi ha salvata”